Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 29 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La lezione di Burioni: «Variante Omicron? Dobbiamo da un lato stare attenti e dall'altra vaccinarci»

Attualità giovedì 09 agosto 2018 ore 15:10

Università, boom di presenze al 'Career day'

Record di aziende attese all'edizione 2018 della manifestazione organizzata dall'Ateneo fiorentino per mettere in contatto studenti e mondo del lavoro



FIRENZE — Quest'anno saranno 162 le imprese partecipanti al 'Career day' che si svolgerà il 3 e il 4 ottobre alla Fortezza da Basso. La manifestazione organizzata dall'Università di Firenze si pone l'obiettivo di dare a laureandi, neolaureati, dottorandi e dottori di ricerca l'opportunità di agganciare il mondo del lavoro attraverso colloqui finalizzati a tirocini o direttamente a inserimenti professionali. 

L'anno scorso le aziende furono 143 e quello prima 117. Insomma, una partecipazione crescente all'evento che, nello specifico, prevede il 3 ottobre una serie di incontri con i neodottori dell'area delle scienze sociali, vale a dire Economia, Scienze Politiche e Giurisprudenza, dell'area umanistica e della formazione, cioè Studi umanistici e della formazione e Psicologia. Il giorno dopo, invece, toccherà ai laureati dell'area scientifica,  biomedica e tecnologica, cioè i neodottori in Agraria, Architettura, Ingegneria, Scienze matematiche, fisiche e naturali, Scienze della salute umana.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incendio è divampato in piena notte nell'appartamento al terzo piano, coinvolgendo anche quello al piano superiore. Entrambi sono inagibili
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

STOP DEGRADO