Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:10 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 03 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Davide Giri ucciso a New York, il dottorando italiano è stato accoltellato

Attualità lunedì 28 maggio 2018 ore 15:49

L'impresa si fa in classe, studenti in festa

Premiati i vincitori del concorso per le imprese cooperative simulate nelle scuole. Sono stati realizzati a Lucca, nel Mugello, a Massa e a Firenze



FIRENZE — La classe che lavora per rendere accessibile la città di Lucca, la scuola di Borgo San Lorenzo che coltiva rose e piante aromatiche in collaborazione con persone svantaggiate, gli studenti fiorentini che vendono ortaggi per permettere a tutti i compagni di andare in gita e la scuola di Massa dove si digitalizzano  testi e si restaurano strumenti scientifici. Sono queste le esperienze premiate al Teatro della Compagnia nel corso dell'evento intitolato L’Impresa si fa in classe 3! Verso Orizzonti Sostenibili, organizzato da Confcooperative Toscana e dalla Federazione Toscana delle Banche di Credito Cooperativo nell'ambito del Progetto Toscana 2020.

Nel corso di questa quarta edizione del progetto, in trenta scuole toscane sono state diciotto le nuove imprese cooperative simulate e ventiquattro quelle di più lungo corso che hanno svolto la loro attività economica e sociale. Gli studenti coinvolti sono stati 1.547 affiancati da 86 professori. Undici le Bcc coinvolte, con ventuno tutor provenienti da sedici cooperative che hanno accompagnato i ragazzi nella fondazione delle imprese.

I progetti premiati sono stati elaborati dall'istituto Polo Fermi-Giorgi di Lucca, dal Rossi di Massa, dall'Istituto Agrario di Firenze, dall'Istituto Giotto Ulivi di Borgo San Lorenzo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I fiorentini si erano abituati al servizio di Ataf che permetteva di geolocalizzare le vetture e conoscere in tempo reale il ritardo degli autobus
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità