Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:23 METEO:FIRENZE12°19°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 27 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Bollette in aumento e prezzo del gas alle stelle: le 5 ragioni dietro alla crisi energetica

Attualità martedì 18 ottobre 2016 ore 17:06

Il trapianto che salva i bimbi bolla

Presentata a Firenze la nuova tecnica per individuare la grave malattia genetica che costringe i piccoli pazienti a vivere in ambienti sterili



FIRENZE — La sindrome dei bambini bolla, scientificamente denominata 'Ada-Scid', è una malattia rara che compromette gravemente il sistema immunitario, costringendo i bambini che ne sono affetti a vivere in un ambiente sterile e isolato. 

Il test è stato messo a punto da Giancarlo La Marca, docente di bioclinica chimica all'Università di Firenze ed è stato illustrato nel corso di un convegno sulle malattie rare, organizzato a Firenze dalla fondazione Telethon a margine del congresso della Società europea di terapia genica e cellulare.  

Lo screening permette di intervenire in maniera tempestiva sul paziente, attraverso il trapianto o con la terapia genica. Pochi mesi fa, a maggio, la Commissione europea ha approvato la prima terapia genica per il trattamento della Ada-Scid.

Al momento sono 6mila le malattie rare conosciute e l'80 per cento di esse è di origine genetica. La Marca ha inoltre annunciato di essere a lavoro per mettere a punto un test di screening per la leucodistrofia metacromatica, una rara e gravissima malattia neurodegenerativa.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il giovane scooterista è stato trasportato in ospedale in codice rosso. Via Aretina è rimasta chiusa per circa due ore per soccorsi e rilievi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro