Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:19 METEO:FIRENZE21°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 19 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Elezioni comunali, il Pd ha vinto ma la battaglia per le Politiche sarà diversa

STOP DEGRADO lunedì 05 luglio 2021 ore 11:51

In Ztl con il posto disabili occupato abusivamente

Lo sfogo di una residente su QUInewsFirenze per l'occupazione abusiva del posto auto riservato ai disabili e la mancanza di una porta telematica



FIRENZE — Da oltre 20 anni aspettano una porta telematica, sono i residenti di via delle Casine a Santa Croce che non trovano pace e neppure un posto per la macchina. Il problema è stato segnalato da una residente con il contrassegno disabili ed il posto assegnato ma sempre occupato dalla sosta selvaggia.

"Dal 1998 tante promesse ma della porta telematica neppure l'ombra" è quanto esclama la residente che si è rivolta a QUInewsFirenze per segnalare la situazione.

"Abbiamo un contrassegno a pagamento - spiega la residente - che ci consente la sosta sulle strisce riservate ai disabili ma il posto è sempre occupato da automobili che non potrebbero accedere alla zona a traffico limitato del centro storico. Io vivo attaccata al telefono. Se i vigili vengono quello che fanno è una multa di 29 euro. Teniamo conto che io nel frattempo ho dovuto parcheggiare fuori posto e rischio una contravvenzione di 60 euro. Lo trovo assurdo".

"Assieme al Comitato Cittadini per Firenze - ricorda la residente - abbiamo chiesto interventi prima di tutto sulla segnaletica che non si vede ed abbiamo chiesto di spostare i cartelli ma non è successo nulla. Abbiamo allora organizzato un presidio per chiedere una porta telematica ed il controllo delle strade che vengono usate per evitare le porte telematiche di Corso Tintori o via dè Benci come via delle Casine, via Malcontenti o via Tripoli ma non è successo nulla".

Infine la residente lancia una provocazione "Ho il diritto di parcheggiare sul mio posto disabili. Visto che l'amministrazione non mi garantisce questo diritto chiedo un posto auto personalizzato, anche a pagamento ma con un meccanismo di chiusura che mi consenta di parcheggiare quando voglio".

Ad Ottobre del 2019 il Comitato cittadini per Firenze ha organizzato un presidio e nell'occasione l'assessore Stefano Giorgetti ha risposto ai cittadini citando proprio l'articolo di QuiNews Firenze "Domani è in programma una protesta per chiedere una maggiore tutela della ztl nella zona di via delle Casine. Vorrei tranquillizzare i residenti: è già in programma l'installazione di una porta telematica proprio in via delle Casine. E anche in lungarno Diaz all'incrocio con via dei Benci".

Sul Lungarno Diaz la porta telematica è arrivata alla fine dei lavori di risanamento dovuti ad una cavità sotterranea scoperta dopo una fuga di gas ma via delle Casine nel frattempo è rimasta sguarnita.

Per le segnalazioni a QUInewsFirenze è possibile inviare messaggi attraverso la Pagina Facebook QUinewsFirenze oppure contattando su Whatsapp 3486920691.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Vigili del fuoco al lavoro fino a notte fonda per domare l'incendio. Una persona assistita dal personale sanitario del 118
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS