QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 19 febbraio 2020

Attualità venerdì 24 gennaio 2020 ore 13:28

Una nuova fusione per mantenere vivi i teatri

teatro

La Commissione cultura di Palazzo Vecchio ha annunciato lo studio di una possibile fusione tra il Teatro della Toscana e il Teatro di Rifredi



FIRENZE — E' allo studio la fusione del Teatro della Toscana con il Teatro di Rifredi, lo ha annunciato il consigliere comunale Fabio Giorgetti alla guida della Commissione cultura e sport che ha convocato i membri presso il Teatro della Pergola per un incontro con i vertici del Teatro della Toscana, derivante dalla unione dei teatri Pergola e Pontedera, il direttore generale Marco Giorgetti e Carlo Calabretta.

“Il salto di qualità derivante dalla creazione di un teatro nazionale - ha spiegato Fabio Giorgetti - ha comportato alcune criticità da un punto di vista gestionale operativo, gestire il teatro della Pergola, il teatro Studio di Scandicci, il teatro Niccolini con l’Opera del Duomo ed i quattro spazi di Pontedera con il teatro Era ha comportato una riorganizzazione interna importante che ha portato, recentemente, all’implementazione di un sistema di controllo gestione. Prendiamo inoltre atto che è allo studio la fusione del Teatro della Toscana con il Teatro di Rifredi. Sarà importante, in quel caso, mantenere il grande lavoro fatto da Giancarlo Mordini e Angelo Savelli con il teatro di Rifredi, eccellenza teatrale regionale”.

I vertici della Pergola hanno illustrato i risultati del primo triennio di gestione dei due teatri evidenziando i punti di forza che sarebbero "l'aumento di qualità delle produzioni artistiche, il riconoscimento del titolo di teatro nazionale, l'aumento dei contributi pubblici, la storicità del teatro e scuola del teatro per i giovani ed aumento degli abbonamenti e biglietti d’ingresso".
“Abbiamo promosso progetti per unire il teatro ai giovani  ed abbiamo avuto risultati molto positivi soprattutto con le scuole” ha detto il direttore generale del teatro Marco Giorgetti.



Tag

Napoli, Santori: «Chi mi contesta non è una sardina»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità