comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:36 METEO:FIRENZE10°18°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 21 ottobre 2020
corriere tv
Coprifuoco in Lombardia, la rabbia dei ristoratori: il video della protesta

Attualità lunedì 20 luglio 2020 ore 18:04

Speaker toscano sbanca il web con le sigle vintage

Nuovo successo per il "G", la raccolta di sigle estratte da uno storico programma radiofonico toscano è tra gli album più scaricati in rete



FIRENZE — Lo storico speaker toscano conosciuto come "G", al secolo Gianni Greco, ha messo a segno un nuovo successo riproponendo alcune sigle estratte dal programma radiofonico che per oltre 20 anni, dal 1983 al 2007, ha condotto dagli studi di Radio Blu. Quattro ore al giorno, sei giorni su sette, anticipate da un intrattenimento scritto e musicato dallo stesso Gianni Greco. La raccolta è stata abbondantemente scaricata dai canali tematici presenti online.

Dopo una lunga carriera dedicata allo spettacolo Greco è tornato alla musica raccogliendo un repertorio di testi che alla luce dei risultati sembra aver lasciato un segno nel pubblico e nelle generazioni che si sono succedute all'ascolto del programma divenuto un cult. Nelle quattro ore giornaliere offriva varie rubriche come "Puzzo di Stampa" e soprattutto "Il Sondazzo" con le provocazioni telefoniche d'autore, con la Doc "G", appunto.

Alle 12 il programma si apriva con la sigla della stagione, proposta dal primo di settembre al 31 di luglio, con un testo spesso autobiografico che solleticava la fantasia degli ascoltatori, già irriverente ed infarcita di doppi sensi poiché formata alla corte di un maestro dell'intrattenimento pungente e sagace. "C'era una volta un ragazzino che invece delle caramelle mangiava solo pane e stelle e sopra ai libri stava chino..." questo l'attacco di una delle sigle che il Greco usa ancora oggi per presentarsi nel biglietto da visita su Facebook. Dopo la radio ed il passaggio in televisione il "G" ha scoperto la potenza dei social diventando un comunicatore tra i più prolifici.

La prima composizione di Greco risale al 1981 "Tu mi vai"scritta per Stella Monello, compagna nella vita e sul lavoro, una canzone che sarà riproposta tradotta in Francia e in Spagna. Arriva poi il 45 giri con Tommi e Donna più donna prodotto da Gianfranco Reverberi, che produrrà anche Ciao, come stai?, Lei, lei e Tu violenza, che diventa la sigla di una telenovela argentina, genere molto seguito negli anni '80. Nel 1984 all'Ambrogino d'oro di Milano Greco si presenta come autore de "L'elefante gay" dove l'omosessualità entra in punta di piedi (di elefante) in una manifestazione canora infantile, canzone riproposta negli anni 2000 ed ancora apprezzata per originalità e freschezza.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità