Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:50 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 16 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Covid, retromarcia di Melandri: «La mia solo una battuta»

Attualità martedì 28 settembre 2021 ore 20:15

Semafori a sorpresa scattano al tempo del traffico

La digitalizzazione ha stravolto le lanterne semaforiche e la gestione degli incroci che seguono l'andamento del traffico, soggetto a cambiamenti



FIRENZE — La digitalizzazione ha cambiato il software e l'hardware delle lanterne semaforiche della città di Firenze, comandate a distanza a seconda dei flussi di traffico e dotate di display con il conto alla rovescia. 

Non ci sono più i semafori di una volta, dove i pedoni attraversavano a memoria conoscendo perfettamente i tempi di reazione delle luci verdi, gialle e rosse. Una rivoluzione che ha destabilizzato gli utenti della strada.

Il Comune di Firenze in tutte le note sulle recenti installazioni ha specificato "L'impianto è inserito, come tutti gli altri, nel sistema di telecontrollo comunale ed effettuerà una modulazione delle tempistiche in relazione alle varie fasce orarie, oltre alla possibilità di essere gestito in caso di necessità contingenti direttamente dalla centrale operativa".

Antonio Quatraro, presidente dell'Unione Ciechi e Ipovedenti Toscana, ha commentato a QUInewsFirenze "Indubbiamente si tratta di una evoluzione che ritengo necessaria nel momento in cui, ad esempio, evita lunghe attese da parte dei pedoni o degli automobilisti nel caso in cui l'attraversamento non è congestionato dal traffico. Al tempo stesso è necessario mantenere sempre una soglia minima di tempo per consentire l'attraversamento, commisurata al tratto da percorrere e questo lo si ottiene valutando strada per strada i tempi di attraversamento. Le associazioni dei disabili sarebbero liete di poter collaborare ad ogni valutazione in tal senso". 

Anche le associazioni dei ciclisti hanno notato la differenza con l'arrivo dei segnalatori luminosi per le svolte a destra per mettere in guardia dall'incrocio con il traffico ed hanno invitato gli iscritti a prestare maggiore attenzione agli attraversamenti e a non affidarsi alla memoria proprio in virtù dei cambiamenti dei tempi di attraversamento che possono avvenire nel corso della stessa giornata.

Il caso del tram

Il nuovo software gestisce gli impianti da Santa Maria Novella fino al viale Nenni lungo la Linea 1 della tramvia. Gli operatori di Firenze smart hanno installato il comando a distanza sugli incroci di via Arcipressi, piazza Batoni e piazzale della Federiga con la possibilità di programmare diversi piani semaforici a seconda dell'orario e dei tempi del traffico veicolare, garantendo la priorità al tram. 

Lo stesso sistema sarà attivato anche su incroci più complessi come piazza Dalmazia dove sono frequenti le segnalazioni di auto in coda.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dopo le polemiche la grande ruota ha riscosso l'approvazione di molti fiorentini e adesso si allarga il fronte di chi vorrebbe prolungare l'attrazione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità