QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 11°12° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 16 dicembre 2019

Attualità giovedì 12 settembre 2019 ore 15:00

Sciopero degli autobus, stop di quattro ore

Ataf ha annunciato possibili disagi dovuti alla mobilitazione organizzata dal sindacato in merito ad alcuni aspetti critici della trattativa aziendale



FIRENZE — Per Martedì 17 Settembre 2019, la Segreteria Provinciale di Firenze S.L.M. Fast-Confsal ha proclamato uno sciopero di 4 ore dalle 17.00 alle 21.00 per operai ed impiegati le ultime 4 ore del turno di lavoro. Le motivazioni della protesta: risarcimento danni art. 34 CCNL, sicurezza sul lavoro, personale distaccato presso ATAF Gestioni S.r.l. da Busitalia Sita-Nord S.r.l., condizioni di lavoro, bando gara regionale TPL.

"Sono state espletate le procedure di conciliazione presso la Prefettura di Firenze in data 29 maggio 2019 concluse con esito negativo, abbiamo provato a proseguire il confronto con l’Azienda senza che sia stato possibile farlo" per questo la Fast - Confsal ha proclamato una prima azione di sciopero.

Leandro Scuderi ha così elencato le problematiche che hanno condotto allo sciopero "l’Organizzazione Sindacale richiedeva all’Azienda in quali termini si intendesse applicare l’articolo citato, che venissero messe in funzione le telecamere Road Scan già installate sui mezzi ed infine che sia stipulata una polizza assicurativa nei termini previsti da Contratto di Lavoro stesso, tutto ciò tramite accordo sindacale specifico. In seguito ad episodi di aggressione avvenuti a bordo dei mezzi, ed a quelli nei confronti di personale addetto alla verifica titoli di viaggio, abbiamo chiesto alla Direzione aziendale quali azioni ha adottato a tutela dei lavoratori ma non vi sono risposte certe. Si propone per il personale inidoneo permanente assegnato alla Mansione Verifica di abilitarlo quale Polizia Amministrativa. Viste le norme che regolano il rapporto di lavoro in “Distacco”, accertato che in ATAF Gestioni vi sono distaccati lavoratori dipendenti di Busitalia srl, in base agli accordi di secondo livello operanti presso Busitalia nella parte che riguarda la  Disciplina specifica per il personale viaggiante” e “Retribuzione aziendale” facendo seguito alla visione di buste paga, abbiamo richiesto all’azienda una verifica su alcune indennità specifiche che non risultano in busta paga di cui agli articoli del citato accordo. Abbiamo chiesto all’azienda di provvedere ad operarsi per avere disponibilità di infrastrutture a servizio del personale di guida vista la nuova riorganizzazione del servizio con l’entrata in funzione delle linee 2 e 3 della Tramvia, inoltre è stato richiesto il calcolo fra orario di Lavoro e di Servizio in base alla Costituzione e alle normative e regolamenti europei, l’applicazione della Circolare 67 di Asstra e sentenza cass. 15821/2000 i turni “binati” o a “nastro, il lavaggio divisa, la Commissione Disciplina ex art. 54 del Regio Decreto 148/1931. Riguardo il L.U.L libro unico del lavoratore ex libro matricola DL 122/2008 e legge 133/2008 questa OS è stata costretta a presentare nei giorni scorsi un Esposto- Denuncia presso Ispettorato Territoriale del Lavoro e la Procura della Repubblica di Firenze nei confronti di ATAF Gestioni s.r.l per la mancata consegna. Nonostante le numerose richieste fatte protocollare e pervenute ad ATAF da parte di tantissimi lavoratori , non abbiamo ricevuto alcun riscontro costringendoci a rivolgerci agli organi di vigilanza competenti che dovranno valutare la legittimità o meno dell'operato dell'Azienda". Infine sul Bando regionale e l'assegnazione del servizio per scadenza del cosiddetto contratto ponte "Abbiamo richiesto garanzie occupazionali rispetto all’evolversi della situazione e l’apertura di un tavolo di confronto all’uopo" ha concluso Scuderi.



Tag

'Ndrangheta in Valle d'Aosta, Fosson si dimette da presidente: «Totalmente estraneo ai fatti»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca