Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:FIRENZE24°37°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 25 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Paura sull'autostrada: la grandine è così forte che rompe il parabrezza
Paura sull'autostrada: la grandine è così forte che rompe il parabrezza

STOP DEGRADO sabato 29 aprile 2023 ore 18:30

Risveglio infernale e nuova strage di finestrini

Foto Comitato Cittadini Attivi San Jacopino

Numerose le segnalazioni raccolte e le strade colpite nel corso della notte. Rabbia crescente dei cittadini dopo i raid delle ultime settimane



FIRENZE — Un inferno per gli automobilisti fiorentini che anche stamani hanno trovato le strade lastricate di vetri rotti, segnalazioni soprattutto dal rione di San Jacopino. Intanto la questura di Firenze ha reso noti gli effetti dei controlli rafforzati nell'ultima settimana.

Sono stati ancora una volta i Cittadini Attivi di San Jacopino a fare l'elenco delle strade colpite dai raid messi a segno nella notte tra venerdì e sabato ai danni delle vetture in sosta.

"Almeno sette le vetture colpite dal nuovo raid nelle vie di San Jacopino, che i cittadini ci hanno segnalato: due auto sul viale Francesco Redi, due auto su via delle Carra, una in via Bellini, una in via Cristofori, una in via Palestrina. Magro il bottino, due vetture erano state trovate venerdì mattina in via Benedetto Marcello" spiega Simone Gianfaldoni del Comitato Cittadini Attivi che oramai aggiorna quotidianamente il bollettino dei colpi e le strade interessate. Si tratta sempre della zona racchiusa tra viale Redi e la Leopolda delimitata verso il centro dal viale Belfiore e verso Novoli a piazza Puccini. 

"L'esasperazione dei cittadini - prosegue Gianfaldoni - è alta e si attendono risposte delle istituzioni e forze dell'ordine preposte, è assurdo chiedere di montare antifurti passivi con ulteriore esborso di soldi. Occorre anche ai fini di deterrenza la presenza delle forze dell'ordine. Alcuni cittadini hanno avuto più danni e nel tempo la denuncia è stata fatta ma non è successo niente. Siamo quasi tutti i giorni in balia di questo fenomeno dei danneggiamenti che non fa dormire i cittadini con la paura che la mattina seguente si possano trovare la macchina danneggiata. Le denunce devono essere fatte e ci raccomandiamo a tutti i cittadini, anche ai fini di attenzionare ancor più la zona da parte delle forze dell'ordine. Ma se il fenomeno aumenta esponenzialmente non si può assistere inermi tutti i giorni a questi danneggiamenti"

Il fenomeno preoccupa, fa discutere e non si placa l'allerta che resta alta soprattutto nel fine settimana.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il tribunale di Firenze si è pronunciato sui familiari del leader di Italia Viva per fatture false e bancarotta dopo una breve camera di consiglio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca