Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:39 METEO:FIRENZE23°41°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 27 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Unione europea, perché l'unanimità non funziona: la strategia del ricatto

Attualità martedì 17 maggio 2022 ore 08:26

Morta la direttrice dell'Archivio di Stato

Sabrina Magrini
Sabrina Magrini
Foto di: Cersaie Bologna - Conferenza stampa internazionale - Sabrina Magrini / YouTube (screenshot)

Ha accusato un malore durante un'immersione nel mare di Livorno e, malgrado i soccorsi e il trattamento in camera iperbarica, non ce l'ha fatta



FIRENZE — Aveva accusato un malore sabato scorso 14 Maggio durante un'immersione nelle acque antistanti la costa livornese, ed era stata ricoverata all'ospedale Misericordia di Grosseto in gravi condizioni per essere sottoposta a trattamenti in camera iperbarica. Ma non ce l'ha fatta.

E' morta così Sabina Magrini, 52 anni, direttrice dell'Archivio di Stato di Firenze dal 2020 e tra i principali esponenti dell'archivistica a livello nazionale. Magrini era stata segretario regionale per l'Emilia Romagna del Ministero per i beni culturali.

Esprime cordoglio per la sua scomparsa il ministro per la cultura Dario Franceschini, e l'Archivio di Stato di Venezia affida a Facebook il suo ricordo: "Abbiamo lavorato con Sabrina Magrini, direttrice dell'Archivio di Stato di Firenze e abbiamo potuto apprezzare il suo modo di porsi sorridente ma puntuale, gentile ma efficace. Ci uniamo attoniti al dolore della famiglia e dei colleghi", è scritto nel post.

Sceglie i canali social anche il personale dell'Archivio di Stato di Firenze in un post (qui sotto la versione integrale) di profonda commozione: "Gli Archivi sono l’antitesi della morte: in quanto custodi della memoria - vi si legge tra l'altro - restituiscono e testimoniano la vita oltre i limiti del tempo e dell'oblio. Come dipendenti crediamo quindi sia nostro dovere perpetuare e testimoniare la vita di Sabina Magrini in Archivio innanzitutto dando compimento ai numerosi progetti di cui, con intelligenza e contagiosa passione, la nostra Direttrice si è fatta entusiasta promotrice".

Profondo dolore è stato espresso dal presidente della Regione Toscana Eugenio Giani: "Sono costernato per le tragiche circostanze che hanno portato alla sua morte. Sabina Magrini era a Firenze dal 2020, due anni nei quali si era dedicata con passione al suo lavoro, dimostrando di essere una guida sensibile e intelligente".

La tragica scomparsa di Sabina Magrini, direttrice dell’Archivio di Stato di Firenze, lascia un vuoto profondo in questo Istituto, che con lei perde una guida dalle straordinarie qualità umane e professionali, fonte costante di ispirazione e di incoraggiamento. Il suo approccio spontaneo al lavoro, la capacità di relazionarsi con i colleghi senza far mai pesare il suo ruolo, ma anzi ponendosi su un piano paritario di confronto genuino, basato sull’ascolto di bisogni, proposte, sollecitazioni che con sensibilità, prontezza, competenza era capace di valorizzare efficacemente, sempre pensando al bene dell’Istituto, sono stati il motore dell’Archivio per i due intensi anni del suo mandato. Gli Archivi sono l’antitesi della morte: in quanto custodi della memoria, restituiscono e testimoniano la vita oltre i limiti del tempo e dell'oblio. Come dipendenti crediamo quindi sia nostro dovere perpetuare e testimoniare la vita di Sabina Magrini in Archivio innanzitutto dando compimento ai numerosi progetti di cui, con intelligenza e contagiosa passione, la nostra Direttrice si è fatta entusiasta promotrice. In questo modo, crediamo di onorare la vocazione del luogo in cui prestiamo servizio: celebrare la vita, anche laddove la vita non c’è più. Esprimiamo la nostra commossa e sincera vicinanza alla famiglia, punto fermo e risorsa imprescindibile per Sabina Magrini anche nella sua quotidianità lavorativa. Il personale dell'Archivio di Stato di Firenze. (video estratto dalla puntata del 22/10/2020 del programma di Rai3 "Quante storie")

Pubblicato da Archivio di Stato di Firenze su Martedì 17 maggio 2022

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incendio sull'autovettura è divampato lungo la superstrada Firenze Pisa Livorno. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco da Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca