comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 23:23 METEO:FIRENZE14°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 22 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Trump se ne va, il mondo può tirare un sospiro di sollievo

Attualità giovedì 03 dicembre 2015 ore 18:10

Flash mob dei tassisti contro Uber

CLAUDIO GIUDICI SU PROTESTA TASSISTI CONTRO UBER - video

Taxi parcheggiati davanti alla Fortezza da Basso per dire no alla presenza di Uber al Bto. Simbolo una bilancia storta da come segno di ingiustizia



FIRENZE — Simbolo dell'iniziativa, una bilancia storta da una parte, come segno di ingiustizia. Promotrice sono state Uritaxi e Unica Cgil Taxi, le sigle che hanno scritto una lettera aperta a Enrico Rossi chiedendo una presa di posizione sulla multinazionale americana. 

"Invitare Uber a Firenze a parlare di sharing economy - commenta Claudio Giudici di Uritaxi - è un grave atto di disattenzione istituzionale nei confronti dell'imprenditorialità del nostro territorio. Riteniamo inaccettabile fare pubblicità gratuita ad una multinazionale che invece ha già subito sentenze di condanna per il modo di operare".

Risponde subito ai tassisti il responsabile Italia di Uber, Tomaso Rodriguez: "Non capisco la polemica del dire 'non devi nemmeno parlare'; e se c'e' qualcosa da discutere, noi siamo sempre aperti al dialogo".

"A Firenze c'era molta domanda ancora prima del nostro effettivo sbarco - ha proseguito Rodriguez - oltre 2000 persone avevano già scaricato l'app. Ora gli iscritti sono 10mila: siamo cresciuti velocemente in poco tempo e abbiamo oltre 100 autisti registrati a sistema, dunque stiamo procedendo oltre le aspettative iniziali". 

A Firenze il servizio di Uber si appoggia a quello offerto dalle auto Ncc, offrendone una versione, per così dire 'personalizzata'. 



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità