Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:FIRENZE19°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 16 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Canarie: terremoto di magnitudo 4,5 provoca nuovo fiume di lava, altri 300 evacuati

STOP DEGRADO giovedì 10 giugno 2021 ore 15:51

Fiorentini infuriati per i forasacchi in aree cani

Foto da Facebook

Sui social tiene banco la polemica sulla manutenzione dei giardini e delle aree cani. Battaglia anche in Consiglio comunale sul nuovo regolamento



FIRENZE — Settimane difficili per gli amici a quattro zampe che passano dalle aree cani ai lettini dei veterinari a causa dei forasacchi, le spighe delle graminacee che entrano nelle orecchie e nel naso ma anche nella cute dei cani e devono essere rimosse dal veterinario facendo ricorso alla sedazione.

Sono diverse le segnalazioni sui social da parte dei cittadini che hanno lamentato la presenza delle graminacee nelle aree riservate agli animali.

Il tema arriva adesso in Consiglio comunale. La Commissione ambiente di Palazzo Vecchio ha infatti discusso oggi le modifiche al regolamento per le aree cani che arriverà in aula nelle prossime settimane. All'esame ci sono anche i forasacchi.

"Quale altezza devono raggiungere i forasacchi per essere disboscati?" è quanto ha chiesto la proprietaria di un cane che ha lamentato l'assenza dello sfalcio a primavera. "Chi ci rimborsa il veterinario?" è un'altra delle domande lanciate sul web e corredata del conto di 75 euro per l'anestesia. E ancora "Quante anestesie dovranno subire i nostri cani e quanti soldi dovremo pagare noi umani ai veterinari prima che qualcuno si decida a tagliare e a portare via l'erba?".

Il consigliere comunale Alessandro Draghi ha presentato un emendamento "È questo il momento per rivedere la gestione delle aree cani per quanto riguarda la presenza dei forasacchi, estremamente pericolosi per i nostri amici a quattro zampe. La tecnica del mulching o meglio tradotta col termine pacciamatura va bene, ma in certi mesi dell'anno i forasacchi vanno raccolti dalle aree cani. Per questo presenterò una piccola modifica all'articolo 23 bis del regolamento, nel quale sono previsti obblighi e oneri per il Comune, affinché sia migliorata la cura delle aree cani cittadine. Già i nostri parchi e giardini sono ricolmi di forasacchi nella stagione tardo primaverile, e dato che l'amministrazione comunale per questioni meramente economiche non dispone la raccolta dell'erba tagliata, si ritiene indispensabile che questo sia fatto almeno nello spazio dove i nostri amici animali scorrazzano". L'emendamento prevede che si impegni il gestore dell'area cani a levare i forasacchi dal 15 Aprile al 30 Giugno. 

Alia Servizi Ambientali ha annunciato nelle ultime ore una task force per provvedere allo sfalcio delle aree verdi con un aumento di uomini e mezzi nei vari quartieri fiorentini.

Per le segnalazioni a QUInewsFirenze è possibile inviare messaggi attraverso la Pagina Facebook QUinewsFirenze oppure contattando su Whatsapp 3486920691.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il sinistro si è verificato a metà pomeriggio a ridosso di piazza Beccaria, provocando code anche a causa del restringimento di carreggiata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca

Lavoro