comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:49 METEO:FIRENZE11°15°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 05 dicembre 2020
Tutti i titoli:
corriere tv
Visoni e Covid, filmato l'abbattimento di migliaia di animali in Lombardia

Spettacoli domenica 16 ottobre 2016 ore 09:25

Conti, Panariello, Pieraccioni fratelli di sempre

Panariello, Carlo Conti e Leonardo Pieraccioni

Sono tornati dove tutto iniziò 20 anni fa, Firenze, che ieri sera per la prima in città del tour ha fatto registrare il tutto esaurito al PalaMandela



FIRENZE — E a Firenze, la città che ha dato il via alla carriera dei tre comici e artisti dello spettacolo, Carlo Conti Giorgio Panariello e Leonardo Pieraccioni, salendo sul palco è andato il primo ringraziamento. Poi il via agli scherzi e alle battute: "Finalmente a Firenze insieme", hanno salutato il pubblico. Del resto Pieraccioni, poche ore prima dello spettacolo lo aveva voluto annunciare in fiorentino anche sulla sua pagina facebook: "E da stasera Firenze! Ci arriviamo carichi da 9 serate fantastiche. Io ci arrivo pure dal Cavalcavia dell'Affrico dove stava la mi' nonna, passo davanti alla piscina Costoli dove andavo da ragazzino ed entrerò al Mandela dove ci avrò visto cen' cinquanta concerti!".

Poi, dialogando con la figlia Martina, chiede: "Allora vieni stasera a vedere lo spettacolo, Martina?" "Uffaaaaa, noooo, l''ho già visto tre volte!" "Ok, non vieni" "Vengo, vengo...". Stasera ti riporto quel bacione che ho sempre con me e che tu mi hai sempre ridato".

In platea, tra gli altri, Laura Torrisi, ex moglie di Pieraccioni, l'amico Amadeus e anche il patron della Fiorentina Andrea Della Valle. 

Domani e lunedì 17 le prime due repliche ancora al PalaMandela dove Conti, Panariello e Pieraccioni torneranno per altre 3 date a novembre e 3 a fine dicembre. Altre sembra saranno poi programmate a gennaio 2017.



Tag

Programmazione Cinema Farmacie di turno


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità