Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:10 METEO:FIRENZE14°25°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 06 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Stati Uniti, donna ammanettata nell'auto della polizia travolta da un treno merci

Attualità lunedì 18 dicembre 2017 ore 14:04

Addio a Ceseri, sopravvissuto al terrore nazista

Foto da Youtube

Si è spento a 93 anni Antonio Ceseri che insieme ad altri quattro internati scampò all'eccidio nel lager di Treuenbrietzen nel 1945



FIRENZE — Un altro pezzo di memoria che se ne è andato. Antonio Ceseri è morto nella sua Firenze. Fu deportato in Germania dopo l'8 settembre 1943 e dopo il rifiuto di aderire alla Repubblica di Salò. Il 23 aprile 1945 insieme ad altri tre internati riuscì a sopravvivere all'eccidio nazista di Treuenbrietzen

A dare notizia della sua scomparsa è stata la Regione Toscana. Il presidente Enrico Rossi ha espresso così il proprio cordoglio: "Con la scomparsa di Ceseri viene a mancare un grande uomo, che con la sua vita ha testimoniato il coraggio di schierarsi dalla parte dei valori dell'antifascismo anche quando la via più semplice e sicura era un'altra. Una lezione quanto mai importante ed attuale davanti ai rigurgiti fascisti che vediamo oggi sollevarsi". 

"A Ceseri, militare fiorentino fatto prigioniero dai tedeschi dopo l'Armistizio - ha detto ancora Rossi - fu data la possibilità di scegliere tra l'adesione alla Repubblica di Salò e la deportazione nel campo di Treuenbrietzen. Lui e molti altri soldati italiani scelsero di dire no, furono internati e nel campo subirono feroci privazioni e violenze. Quando i militari tedeschi, certi della sconfitta, sgombrarono il campo di Treuenbrietzen e fecero strage dei prigionieri soltanto in quattro si salvarono, nascosti sotto i corpi trucidati dei compagni. Uno di questi era Ceseri".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un giovane di 20 anni è stato arrestato dai carabinieri che sono intervenuti in soccorso di una giovane aggredita nel centro storico di Scandicci
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità