Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE14°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 03 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La madre di Navalny sulla tomba del figlio il giorno dopo funerali

Politica domenica 11 febbraio 2024 ore 11:00

Politica come servizio, addio a Beppe Matulli

Giuseppe Matulli
Giuseppe Matulli è stato fra gli artefici, a Firenze, della prima linea della tramvia

Gli ideali calati nella quotidianità dell'amministrare: questa una sua cifra distintiva dalle amministrazioni locali al parlamento



FIRENZE — La politica come servizio, come luogo privilegiato dell'agire calando gli ideali nella quotidianità dell'amministrare: è una delle cifre distintive nella carriera di Giuseppe Matulli, Beppe per tutti coloro che lo hanno conosciuto direttamente e non, spentosi all'età di 86 anni.

Il cordoglio istituzionale ma non solo scorre in mille rivoli in tutta la Toscana. Vicesindaco a Firenze in era Leonardo Domenici, sindaco a Marradi, assessore a Scandicci, e poi parlamentare, consigliere regionale, docente, attivo al ministero della pubblica istruzione e ancora presidente dell’Istituto Storico Toscano della Resistenza.

Alfiere della Democrazia Cristiana con approdo nel Partito Democratico, così lo ricorda il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani: “Con Beppe Matulli se ne va un uomo da cui ho tratto tanti e bellissimi insegnamenti. Se ne va un politico di cui mi ha sempre colpito la grande forza ideale che era capace di calare nella concretezza dell’amministrare, dando a questa una visione sempre a favore della cittadinanza”.

“L’ho conosciuto meglio e più profondamente durante gli anni in cui siamo stati insieme nella giunta del Comune di Firenze guidata da Leonardo Domenici – prosegue il presidente Giani – Beppe era vicesindaco, e lì ho potuto apprezzarne la grande visione di modernizzazione che aveva della città. Con lui è andata avanti un’opera a me molto cara, la tramvia Firenze-Scandicci, i cui progetti erano stati finanziati quando ero assessore alla mobilità". 

Ancora: "Accanto alla cultura del buon governo, Beppe poneva sempre il suo profondo ideale legato all’antifascismo e all’impegno dei cattolici popolari. Espressione del mondo cattolico progressista che a Firenze ha avuto figure come, oltre a Giorgio la Pira, padre Ernesto Balducci, portatori illuminati del cattolicesimo radicato nella società civile, Matulli si è posto come leader carismatico della sinistra cattolica formando tanti allievi".

"Beppe – conclude Giani - aveva i piedi ben piantati per terra e lo sguardo lanciato oltre e in alto, e da questa sua posizione non ha mai smesso di dare il proprio contributo alla politica, fino all’ultimo periodo della sua vita, accettando la carica di assessore a Scandicci e portando avanti sempre il suo impegno nelle associazioni antifasciste e come presidente dell’Istituto Storico Toscano della Resistenza. Per tutto questo lo ringrazio e mi stringo ai familiari esprimendo le condoglianze di tutta la giunta toscana”.

E proprio dalla giunta toscana giunge il cordoglio della vicepresidente e assessore con delega all'agricoltura, Stefania Saccardi: "Lo porterò sempre con me e lo ritroverò ogni volta in cui la politica si alza dalla banalità e prova a volare alto e a disegnare il futuro”, sono le sue parole.

“Ci lascia un uomo dalle grandi doti morali, servitore della cosa pubblica che nel suo lungo percorso politico e istituzionale ha avuto sempre al centro l’attenzione per le persone e i valori fondanti la nostra Repubblica", ha ricordato il presidente del Consiglio regionale della Toscana Antonio Mazzeo. E ancora: "Lascia un vuoto enorme, ai familiari, agli amici, ai compagni di partito vanno le mie sincere e profonde condoglianze e quelle di tutto il Consiglio regionale”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'omicidio sarebbe avvenuto al culmine di una lite domestica. Il figlio è stato arrestato. Sopralluogo della polizia scientifica nell'appartamento
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità