Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE21°36°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 18 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Venezia, fanno sci d'acqua nel Canal Grande. Il sindaco offre una cena: «A chi individua i due imbecilli»

Cronaca venerdì 19 ottobre 2018 ore 09:27

Duccio Dini, i rom accusati di omicidio volontario

Duccio Dini

La procura di Firenze ha concluso le indagini sul giovane tranvolto e ucciso dalle auto di un commando rom a un semaforo di viale Canova



FIRENZE — La procura fiorentina contesta l'omicidio volontario a tutti e sei i rom che parteciparono al folle inseguimento a cento all'ora culminato nell'incidente stradale in cui perse la vita un innocente, Duccio Dini, 29 anni, travolto dalle auto del commando mentre a bordo del suo scooter aspettava il verde a un semaforo di viale Canova (vedi qui sotto gli articoli collegati).

La notizia è riportata sul quotidiano La Nazione.

I sei rom che parteciparono al regolamento di conti hanno ricevuto in queste ore l'avviso di conclusione indagini. I loro nomi sono Dehran Mustafa, 36 anni, Remzi Mustafa, 20 anni, Renzi Amet, 65, Antonio Mustafa, 44, Kole Amet, 39, ed Emin Gani. Si trovano tutti in custodia cautelare in carcere ad eccezione di Cani che invece è ai domiciliari.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sul territorio che ancora porta si segni del nubifragio di Ferragosto si prepara una nuova allerta con rischio idraulico e idrogeologico
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca