Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE15°27°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 24 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Onorificenza a Liliana Segre, Casellati si commuove: «Lei ha trasformato l'orrore in memoria»

Attualità giovedì 05 agosto 2021 ore 13:04

Col ricordo a Gianni morto per la libertà

La lapide

Si chiamava Gianni Cabrini, e fu ucciso dalle truppe tedesche nel 1944. Oggi un omaggio sulla sua tomba al cimitero di San Miniato



SIGNA — Si chiamava Gianni Cabrini, e fu ucciso dalle truppe tedesche nel 1944. Stamani un omaggio sulla sua tomba al cimitero di San Miniato, con la commemorazione alla presenza delle istituzioni e dell’Anpi.

“Un momento di raccoglimento davanti davanti al sepolcro di un uomo, un concittadino, ucciso dalle truppe tedesche nel 1944”, commenta l’assessore Gabriele Scalini. “Come amministrazione ci siamo impegnati nel tenere viva la memoria storica del nostro paese anche attraverso l’istituzione di progetti legati a questo tema che coinvolgano le scuole e i ragazzi. Far conoscere e tenere vivo il ricordo della storia che ci ha preceduti anche alle generazioni future è un compito fondamentale cui dobbiamo sicuramente assolvere”.

A chiusura della cerimonia anche i saluti di una rappresentante dell’Anpi sezione Signa che ha ricordato la figura di Cabrini e l’importanza di simili commemorazioni che servono ad aggiornare il senso civico collettivo e tenere alti i valori di democrazia, solidarietà e libertà contenuti nella Costituzione.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono stati i residenti ad allertare la polizia dopo avere trovato all'interno di un garage alcuni scooter abbandonati, manomessi e svaligiati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità