Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:30 METEO:FIRENZE19°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 16 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Canarie: terremoto di magnitudo 4,5 provoca nuovo fiume di lava, altri 300 evacuati

Cultura martedì 15 gennaio 2019 ore 16:56

Restaurati due dipinti nella chiesa di S.Egidio

Cerimonia di inaugurazione nell'ospedale di Santa Maria Nuova che, accanto alla funzione sanitaria, assume sempre più anche la funzione di museo



FIRENZE — Torna a risplendere la Chiesa di Sant’Egidio in Santa Maria Nuova: sono stati di nuovo esposi al pubblico due grandi dipinti appena restaurati grazie a una donazione privata di 40mila euro.

Con il restauro dei due quadri “Madonna che offre il bambino a Sant’Antonio da Padova con i Santi Francesco e Niccolò Vescovo” (XVII sec.) e “La probatica piscina” (XVI sec.), la Chiesa di Sant’Egidio torna ad essere al centro della vita dell’antichissimo ospedale che, nel frattempo, ha assunto sempre più anche il volto di un importante museo.

“La Fondazione Santa Maria Nuova da anni svolge un lavoro straordinario riuscendo a raccogliere fondi per valorizzare l’arte, la cultura attraverso opere di restauro come quelle inaugurate stamani-afferma Stefania Saccardi-. Ancora una volta mi sento di sottolineare che la scelta di lasciare l’ospedale di Santa Maria Nuova nel centro di Firenze sia stata strategica poiché qui si coniuga l’alta tecnologia, la qualità professionale e l’organizzazione sanitaria e questo presidio oltre ad offrire servizi di eccellenza si caratterizza sempre più come uno spazio museale in cui si conserva anche la bellezza.“

“Come Presidente della Fondazione Santa Maria Nuova-afferma Giancarlo Landini- non posso che esprimere la grande soddisfazione per il risultato raggiunto. La Fondazione Santa Maria Nuova Onlus, voluta dalla Direzione Generale della Azienda Usl Toscana Centro, è riuscita in pochi anni a creare un articolato percorso museale nell’ospedale storico di Firenze mettendo a disposizione della cittadinanza un patrimonio artistico e culturale di grande rilievo. Essere riusciti a convogliare da donazioni private 40.000 euro per il restauro dei quadri di Sant’Egidio significa che il binomio arte e cura ,di cui Santa Maria Nuova è il più importante esempio in Italia, ricomincia ad essere apprezzato.”

“Negli ultimi due anni sono state completate diverse opere di ristrutturazione all’interno di questo presidio ospedaliero- afferma Francesca Ciraolo, Direttore sanitario presidio Santa Maria Nuova-  Prossima inaugurazione l’ampliamento degli spazi del laboratorio Galenico e la ristrutturazione del comparto operatorio con due nuove sale e locali di servizio. Il nostro è un piccolo ospedale che però raggiunge alti livelli di performance con circa seimila ricoveri giornalieri e circa 38mila accessi al pronto soccorso".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il sinistro si è verificato a metà pomeriggio a ridosso di piazza Beccaria, provocando code anche a causa del restringimento di carreggiata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità