comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 21°32° 
Domani 25°34° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 05 luglio 2020
corriere tv
Funerali Elena e Diego, la mamma: «Andrà tutto bene nonostante il male che vi è stato inferto»

Attualità venerdì 20 marzo 2015 ore 18:44

Musei chiusi a Pasqua? E' autolesionismo

Il ministro dei Beni culturali Franceschini e il sindaco Nardella invitano i sindacati a rimandare lo sciopero: "Ci sono garanzie sulle salvaguardie"



FIRENZE — I due giorni di protesta degli addetti ai servizi aggiuntivi affidati dai musei statali in appalto a ditte esterne sono stati indetti da Cgil e Uil contro la riforma del Mibact che, secondo i sindacati, non tutela a sufficienza questi lavoratori.

"Sono rimasto a bocca aperta leggendo la nota di ieri - ha dichiarato il ministro ai beni culturali Dario Franceschini - qualche giorno fa ho incontrato una rappresentanza dei lavoratori degli Uffizi, che in questo caso sono dipendenti delle aziende che hanno la concessione dei servizi, e ho loro garantito che nelle prossime gare di affidamento inseriremo la clausola sociale. Quella cioè che impone alla società vincitrice di una gara di assorbire il personale che già lavora nel sito".

"Ho letto che la protesta è stata indetta perchè ancora non è avvenuto nulla - ha proseguito il ministro - Ma le gare non saranno indette prima di settembre quindi, prima, non avverrà nulla. Nel minacciare uno sciopero per Pasqua ci vedo un po' di autolesionismo e me ne dispiace quando viene da parte dei sindacati".

Sullo sciopero annunciato sono intervenuti il segretario regionale Paola Grifoni e il direttore del Polo Museale regionale Stefano Casciu precisando che "gli uffici dai quali dipendono i vari musei dell’area fiorentina stanno procedendo proprio in questi giorni a definire il programma delle possibili aperture museali nei giorni di Pasqua e Pasquetta, sulla base delle effettive disponibilità del personale".

"Si auspica che, in questo momento di difficile riassetto della struttura dei musei statali - hanno dichiarato Grifoni e Casciu - la posizione dei lavoratori che fanno riferimento ai servizi aggiuntivi del concessionario possa essere rivista, in considerazione del gran numero di turisti che affolleranno la città di Firenze e i suoi musei".

Il sindaco di Firenze, Dario Nardella, ha invece invitato i sindacati e i lavoratori a ritirare lo sciopero.

Guarda qui sotto la dichiarazione in video di Nardella

Dario Nardella - VIDEO


Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca