Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE15°29°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 20 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Zaccagni affitta l'Olimpico e con un rigore svela il sesso del figlio

Attualità domenica 01 settembre 2019 ore 14:40

La tassa di soggiorno alimenta il sistema cultura

Il primo cittadino a Mosca espone la strategia economica e culturale del capoluogo toscano alimentata dal reinvestimento del tributo turistico



MOSCA — Il sistema turistico fiorentino si regge sul reinvestimento della cassa turistica, alimentata dalla tassa di soggiorno. A raccontare il sistema culturale fiorentino è stato il sindaco Dario Nardella intervenuto al Moscow Global Forum dal titolo 'City for education' evento da 130mila visitatori al giorno al quale Firenze è l'unica città europea invitata. 

 "Firenze è la prima città in Italia per spesa in cultura e secondo le statistiche della Commissione europea è terza in Europa per vivacità culturale" ha detto il sindaco. Un po' di numeri "42 musei nell'area Unesco e 10 musei civici con otto milioni di visitatori, la sempre più alta attenzione all'arte e all'architettura contemporanee" e soprattutto "una tassa di soggiorno che arriva a quota 43 milioni all'anno che vengono reinvestiti in musei, teatri, servizi e manutenzione". "Firenze è stata invitata a questo forum come modello di produzione culturale e fruizione integrata alla funzione di sviluppo sociale ed economico. Nostro compito per i prossimi anni è continuare a investire in questo settore e, in controtendenza con la riduzione generale di spazi culturali, noi vogliamo invece incrementare i nostri luoghi di cultura" ha sottolineato Nardella.

Tra le iniziative usate come esempio del modello Firenze "attività per studenti e per bambini con il progetto Le Chiavi della città rivolto agli alunni delle scuole primarie e secondarie con programmi legati alla cultura e all'educazione civica. Il festival Firenze dei bambini, che ha portato i più piccoli anche a dormire sotto al soffitto del Salone dei Cinquecento. La Firenze Card che consente l'ingresso in 78 spazi culturali in città e la nuova Card del Fiorentino, che al modico costo di 10 euro offre l'ingresso ai musei civici a tutti i fiorentini per un anno".

Nel Masterplan culturale "16 mila nuovi metri quadrati dedicati a musei, mostre e fondazioni d'arte, come la Fondazione Zeffirelli e la Fondazione Bocelli che hanno ridato vita a un contenitore altrimenti vuoto nel centro della città, l'ex tribunale. Dal museo Novecento alla Manifattura Tabacchi, dal museo del Duomo al memoriale di Auschwitz, Firenze continuerà a credere e a creare nuovi spazi da destinare a produzione, valorizzazione e fruizione culturale".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Domani possibili ritardi e cancellazioni. Autolinee Toscane: "La regolarità del servizio dipenderà dal grado di adesione allo sciopero"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità