Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:16 METEO:FIRENZE16°26°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 28 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Federico Rampini e la nuova Arabia Saudita: possiamo fidarci di bin Salman?

Attualità sabato 23 maggio 2020 ore 16:55

Fase 2, nuovi segnali attivi per ciclisti e pedoni

In foto la nuova segnaletica lampeggiante

Nuove lanterne lampeggianti sono state installate su oltre 50 impianti semaforici e saranno adottate sui percorsi pedonali e ciclabili in costruzione



FIRENZE — Nella seconda fase dell'emergenza Covid 19 pedoni e ciclisti hanno iniziato a percorrere in gran numero le strade e i marciapiedi fiorentini ed hanno già provato la nuova segnaletica predisposta nelle ultime settimane per aumentare la sicurezza della mobilità dolce o alternativa all'auto privata.

Una cinquantina di incroci semaforizzati, sono oggi dotati del sistema per avvisare gli automobilisti di porre particolare attenzione nelle svolte a destra dove sono presenti anche attraversamenti pedonali e ciclabili. Ciclisti e pedoni hanno la precedenza sugli attraversamenti pedonali e in caso di violazione scatta la multa da 167 euro e un taglio di 8 punti sulla patente

SILFIspa, in pieno lockdown, ha completato il programma di installazione delle lanterne iniziato in ottobre in via Poliziano. La prima lanterna infatti era stata installata sul luogo di un incidente mortale, nei pressi della circonvallazione tra i viali Milton e Lavagnini.

Una cinquantina le strade in cui sono già stati installati i nuovi lampeggianti, tra cui via di Villamagna, via degli Artisti, via Piagentina, via Benedetto Marcello, viale Guidoni, viale Matteotti, via Aretina, via Pietrapiana oltre ad altre strade sia in centro che nelle periferie.

“Si tratta di un tassello in più per la sicurezza di ciclisti e pedoni - sottolinea l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti - e una testimonianza dell’attenzione dell’Amministrazione per la mobilità ciclabile e sostenibile. Attenzione che adesso, dopo l’emergenza Covid-19, viene non solo conferma ma anzi rafforzata. Stiamo lavorando per realizzare i 12 chilometri di nuove piste ciclabili strutturali e i 10 chilometri di corsie ciclabili previste dall’ultimo decreto”. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno