Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:33 METEO:FIRENZE16°30°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 28 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La lectio magistralis del ct Mancini: «L'allenatore con la sua leadership influenza il successo del team»

Cronaca domenica 22 marzo 2020 ore 10:36

Hanno violato le norme, la settimana dei controlli

Una settimana di segnalazioni ha prodotto interventi e denunce da parte della municipale impegnata nel far rispettare le regole contro il coronavirus



FIRENZE — La polizia municipale ha progressivamente stretto le maglie dei controlli in città di pari passo con le restrizioni imposte dal sindaco Dario Nardella che nel fine settimana, a conclusione del periodo di quarantena, ha effettuato personalmente un sopralluogo assieme al comandante dei vigili urbani. 

La settimana si è aperta lunedì 16 marzo con un tentativo di aggressione all'esterno dell'ospedale di Santa Maria Nuova dove un cittadino marocchino e un austriaco hanno minacciato con un coltello operatori sanitari e vigilanza e sono stati fermati dalle guardie giurate in servizio presso il triage del presidio ospedaliero e dalla municipale chiamata a supporto dalla Coopservice.

Martedì 17 marzo ad una denuncia ha fatto seguito il sequestro con sigilli di un negozio nel quartiere di Rifredi. Le pattuglie sono intervenute su segnalazione di alcuni cittadini presso un’attività che non poteva restare totalmente aperta e quindi il titolare è stato denunciato per violazione all'articolo 650 del Codice Penale. Le pattuglie sono tornate e hanno riscontrato che continuavano all'interno del negozio anche le attività non consentite. Per il negozio è scattato il sequestro con l’apposizione dei sigilli.

Nella giornata di mercoledì 18 marzo gli accertamenti sono stati 161 con quattro denunce: tre nei confronti di cittadini trovati all'interno del giardino del lungarno del Tempio, una per un 38enne fermato dalle pattuglie mentre faceva il giocoliere a un semaforo sui viali. A questi si aggiungono 79 interventi effettuati a seguito di segnalazioni di assembramenti o violazione all'ordinanza sulla chiusura dei parchi e i 19 controlli di attività commerciali, senza però registrare violazioni.

Giovedì 19 marzo le pattuglie hanno fermato 156 persone risultate tutte in regola con le disposizioni normative. Controllate anche 35 attività commerciali, anche queste tutte in regola. Gli agenti sono intervenuti a seguito di 53 segnalazioni di assembramenti per ragazzi che giocavano a pallone, anziani sulle panchine, persone a passeggio o ferme nelle piazze che però non hanno avuto effettivo riscontro.

Venerdì 20 marzo le pattuglie hanno effettuato verifiche in 14 attività commerciali senza riscontrare violazioni. Sui controlli a piedi e a bordo di veicoli sono scattate sei denunce: la prima a carico di un cittadino cingalese residente in un comune limitrofo, sorpreso in via Buonvicini, dove risiede invece un parente, a lavare un veicolo in strada. Attività vietata dal Regolamento di Polizia Urbana e quindi si è aggiunta anche la sanzione amministrativa di 160 euro. In via Maragliano sono stati denunciati tre italiani a bordo di un'auto che, fermati dalla Polizia Municipale, hanno spiegato di andare a fare rifornimento di carburante. Altri due cittadini sono stati denunciati a bordo di un’auto. Privi di autocertificazione, hanno riempito il modulo consegnatogli dagli agenti e quale motivo della loro presenza in strada hanno scritto, il conducente, la ricerca di una farmacia perché la figlia sarebbe stata malata e il passeggero l’accompagnamento dell’amico. I due hanno rifiutato di fornire altri dati per poter fare le verifiche sull’autenticità delle dichiarazioni. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una giovane sul monopattino si è scontrata contro un taxi in pieno centro storico. L'incidente è avvenuto nei pressi di una pista ciclabile
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità