Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE19°26°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 19 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Frecce Tricolori, il video delle spettacolari evoluzioni sulle note di «Nessun Dorma»

Attualità sabato 21 marzo 2020 ore 14:55

Viola le norme anti-contagio per lavare l'auto

Continuano i controlli della polizia municipale per l'emergenza coronavirus. Denunciate sei persone, cinque italiani e uno straniero



FIRENZE — Sei persone denunciate durante i controlli della polizia municipale di Firenze per l'emergenza coronavirus: cinque italiani fermati in due auto e un cingalese residente fuori comune che stava lavando la macchina. 

Le pattuglie hanno effettuato verifiche in 14 attività commerciali senza riscontrare violazioni. I controlli hanno riguardato anche le persone tra quelle a piedi e quelle a bordo di veicoli. In questo caso invece sono scattate le denunce: la prima a carico di un cittadino cingalese residente in un comune limitrofo, sorpreso in via Buonvicini, a lavare un veicolo in strada, un'attività vietata dal regolamento di polizia urbana e quindi si è aggiunta anche la sanzione amministrativa di 160 euro.

In via Maragliano sono stati denunciati tre italiani a bordo di un'auto che, fermati dalla polizia municipale, hanno spiegato di andare a fare rifornimento di carburante. Gli ultimi due denunciati sono stati fermati dalle pattuglie sempre a bordo di un'auto. Privi di autocertificazione, hanno riempito il modulo consegnatogli dagli agenti e quale motivo della loro presenza in strada hanno scritto il conducente la ricerca di una farmacia perché la figlia sarebbe stata malata e il passeggero l'accompagnamento dell'amico. I due hanno rifiutato di fornire altri dati per poter fare le verifiche sull'autenticità delle dichiarazioni.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Spopola il post dell'Abate Bernardo. Fino a 45 chilogrammi di miele, tanto potranno produrre le 90mila api in alta stagione sul colle di San Miniato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità