comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 21° 
Domani 20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 07 aprile 2020
corriere tv
Coronavirus, in Calabria celebrata la messa con i fedeli nonostante i divieti

Cultura sabato 29 dicembre 2018 ore 13:25

La pala Vasari è tornata sull'altare Buonarroti

La pala Vasari dopo il restauro

Terminato il restauro, la pala è visibile gratuitamente nella basilica di Santa Croce per tutti i residenti nella Città Metropolitana



FIRENZE — La pala di Giorgio Vasari per Michelangelo è da poco tornata al suo posto, sull’altare Buonarroti. La possibilità di ammirare la tavola, una delle opere più belle di Vasari secondo gli storici dell’arte, è il regalo che Santa Croce fa nel periodo delle Festività ai turisti e a tutti fiorentini che possono sempre entrare gratuitamente nella basilica. In pochi sanno infatti che l’accesso al complesso monumentale, che appartiene al Fondo Edifici di Culto del Ministero dell’Interno, è gratuito per tutti i residenti nella Città metropolitana.

“E’ un vero piacere condividere con turisti e cittadini di Firenze il restauro che ha interessato la pala e la tomba monumentale di Michelangelo, un intervento che ha visto la mobilitazione di centotrentadue donatori da quattrodici diversi Paesi del mondo, testimonianza concreta dell’affetto del mondo per Firenze e Santa Croce” ha dichiarato la presidente dell’Opera di Santa Croce, Irene Sanesi. 

Il restauro della pala Andata al Calvario e incontro con Veronica è stato condotto dall’Opera di Santa Croce attraverso il progetto di fundraising In the Name of Michelangelo.

Dietro la pala dell’altare Buonarroti c’è una storia ricca di particolari e curiosità, che emerge da singolari documenti archivistici, in particolare le lettere che si scambiano Giorgio Vasari e Lionardo Buonarroti, colui che riuscì - grazie all’appoggio di Cosimo I - a trafugare con un’azione rocambolesca il corpo dello zio da Roma per riportarlo a Firenze.

Il complesso della basilica di Santa Croce è aperto dal lunedì al sabato, dalle ore 9.30 alle 17.30 (ultimo ingresso ore 17). 

Martedì 1 gennaio la basilica resterà aperta per le sole celebrazioni liturgiche previste per le ore 11, 12 e 18. Domenica 6 gennaio, Epifania, oltre all’apertura per le celebrazioni liturgiche (ore 11, 12 e 18) è previsto l’ingresso per i visitatori dalle ore 14 alle 17.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità