Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:40 METEO:FIRENZE11°17°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 13 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Stupro o sesso consenziente? Alcol, chat, testimonianza. Cosa dicono i giudici che i nostri figli devono sapere

Attualità giovedì 29 dicembre 2016 ore 12:56

Il museo Marini abbatte le barriere

Il museo sarà accessibile ai disabili: approvati dalla giunta comunale lavori per 300mila euro per la realizzazione di una rampa



FIRENZE — Il museo Marino Marini di piazza San Pancrazio sarà accessibile ai disabili: sono stati approvati dalla giunta comunale lavori per 300 mila euro per la realizzazione di una rampa adiacente la scalinata di ingresso al museo, consentendo quindi di poter raggiungere le sale anche a chi siede su una carrozzina.

Il cantiere partirà a primavera e durerà 200 giorni. La scalinata sarò smontata e poi rimontata una volta istallata la rampa, dorata di un parapetto vetrato. Nello stesso tempo sarà reso idoneo per i disabili anche il sistema di esodo in caso di emergenza, adeguando l’attuale rampa dell’uscita di emergenza che risulta troppo ripida. Il progetto è stato approvato dalla sovrintendenza. Durante i lavori il museo rimarrà visitabile.

Gli ambienti interni del museo, di proprietà demaniale ma in concessione al Comune, saranno poi riqualificati: sono previsti infatti anche piccoli risanamenti conservativi per infiltrazioni e umidità ai varie sale, tra cui la cappella Rucellai che contiene il sacello di Leon Battista Alberti

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Comune di Firenze ha avviato l’iter per la chiusura definitiva del locale che ha violato più volte le chiusure imposte per le norme anti-covid
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Monica Nocciolini

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità