QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 7° 
Domani -1°6° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 10 dicembre 2019

Attualità domenica 13 agosto 2017 ore 10:12

Il cordoglio per la morte di Carlo Del Bravo

Del Bravo, esperto arte moderna, è morto a 82 anni. Il ricordo del direttore degli Uffizi Schmidt e del sindaco Nardella e dei sindaci del Chianti



FIRENZE — È morto dopo una malattia il professor emerito dell'università di Firenze, Carlo Del Bravo, docente di Storia dell'arte moderna, specialista della scultura rinascimentale e del Cinquecento, e protagonista di studi pionieristici anche sull'arte dell'800 e del '900. Aveva 82 anni. Originario di San Casciano Val di Pesa, dove era nato nel 1935, si laureò nel 1959 con Roberto Longhi discutendo una tesi su Liberale da Verona. 

"Carlo Del Bravo è una figura che si staglia nel panorama intellettuale italiano per acutezza, misura e per l''esempio di integrità che ha offerto a tutti noi", lo ricordano il direttore delle Gallerie degli Uffizi, Eike Schmidt, insieme a Simonella Condemi, Carlo Sisi e Ettore Spalletti, allievi di Carlo Del Bravo e già direttori della Galleria d'Arte Moderna di Palazzo Pitti, aggiungendo che "a poche ore dalla sua scomparsa non possiamo fare altro che ringraziare questo grande maestro per l'eredità che ci ha consegnato, fatta di scritti, di idee, e di un rigore scientifico che non è mai venuto meno". 

Carlo Del Bravo, ricorda una nota degli Uffizi, è stato membro della Commissione per la valutazione e le nuove acquisizioni della Galleria d'Arte Moderna di Palazzo Pitti all'interno della quale ha rappresentato un modello culturale all'avanguardia per scelte e indirizzo metodologico caldeggiando nei decenni acquisti di importanza fondamentale fra cui i disegni di Pietro Benvenuti, il celebre ''Paesaggio a Grizzana'' di Giorgio Morandi, la stele marmorea di Lorenzo Bartolini.

"Ci lascia un grande esperto e punto di riferimento dell'arte moderna, un intellettuale che ha investito tanto nella cultura e nell’arte, dedicandosi al servizio della conoscenza e all'insegnamento". 

Cosí il sindaco Dario Nardella esprime le condoglianze sue personali, dell'amministrazione comunale e della città di Firenze per la morte del professore emerito dell'Ateneo fiorentino Carlo Del Bravo.

"Con la sua attività Del Bravo ha dato un importante contributo alla cultura fiorentina - continua Nardella - anche nel suo ruolo di membro della Commissione per la valutazione e le nuove acquisizioni della Galleria d'Arte Moderna di Palazzo Pitti".

I sindaci di San Casciano, Barberino e Tavarnelle esprimono cordoglio e vicinanza ai familiari. “E’ stato uno degli intellettuali più autorevoli della sua epoca – dichiarano i sindaci Massimiliano Pescini, Giacomo Trentanovi e David Baroncelli – uno dei protagonisti più accreditati a livello internazionale, uno storico di alto calibro e un collezionista attento e appassionato. E’ stato un grande privilegio conoscerlo e ascoltarlo in questi anni”. 



Tag

Evasione fiscale, Mattarella agli studenti: «Fenomeno indecente»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità