Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:40 METEO:FIRENZE13°25°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 24 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rio de Janeiro, il Cristo Redentore illuminato con le foto del Papa

Attualità lunedì 25 maggio 2015 ore 20:46

Autisti Ataf bloccano il Consiglio comunale

Nel giorno dello sciopero contro "le politiche di smembramento", alcuni autisti sono entrati a Palazzo Vecchio per annunciare la 'morte di Ataf'



FIRENZE — Quando sono entrati nel salone del Duecento dove era in corso la seduta del Consiglio, gli autisti innalzavano croci e cartelli.

La protesta è comunque durata solo pochi minuti: i vigili urbani sono rapidamente intervenuti e hanno accompagnato fuori dalla sala i manifestanti mentre questi ultimi gridavano slogan contro l'amministrazione comunale e il sindaco Nardella.

Lo sciopero indetto "contro lo smembramento dell'Ataf voluto da Busitalia", indetto da Cobas, Cgil Faisa e Uil, avrebbe registrato "un'adesione pressochè totale" secondo Alessandro Nannini dei Cobas, con pesanti conseguenze sul traffico già congestionato da mesi per i cantieri delle nuove linee della tramvia.

"Bus e Cap si stanno spartendo le quote della società - ha dichiarato Nannini - Ataf dunque non parteciperà in proprio al bando regionale per l'appalto del servizio pubblico in Toscana e i suoi lavoratori saranno distribuiti fra queste società senza garanzia per i loro diritti e i loro posti di lavoro". "Siamo anche gravemente sotto organico - ha concluso il sindacalista - con le conseguenti soppressioni di corse che non vengono comunicate in anticipo, una sorta di taglio occulto al servizio. Tutto questo deve finire".

"La vicinanza delle elezione si fa sentire e chi ci rimette sono i fiorentini - ha commentato al lavoro del Comune di Firenze Federico Gianassi - Le ragioni della protesta odierna mi sembrano il frutto di una visione ideologica e della volontà di utilizzare vicende locale per le elezioni. Lo sciopero è un diritto dei lavoratori ma se interessa servizi pubblici dovrebbe essere l'ultima ratio. Invece negli ultimi mesi le astensioni dal lavoro si sono moltiplicate mettendo in difficoltà famiglie e cittadini".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto nel centro storico del capoluogo toscano. L'autista e i passanti hanno dato l'allarme, poi la corsa in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità