Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:FIRENZE19°35°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 19 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Fiola, l'assurda esultanza al gol contro la Francia: spacca un computer davanti a una donna spaventata

Attualità venerdì 27 gennaio 2017 ore 16:59

Una corona per i 1800 deportati toscani

Cerimonia nella galleria delle Carrozze di Palazzo Medici Riccardi per onorare la memoria dei 1800 deportati toscani nei campi di sterminio



FIRENZE — Una giornata densa di iniziative per ricordare chi fu strappato alla propria quotidianità e portato a morire nei campi nazisti. Il sindaco di Firenze Dario Nardella ha deposto una corona sotto la lapide con i nomi dei 1.800 toscani vittime dell'orrore. 

Durante la cerimonia è stato osservato anche un minuto di silenzio in memoria delle vittime. 

Presenti i rappresentanti dell'Aned, l'Associazione nazionale ex deportati e i rappresentanti dell'Istoreco, l'Istituto storico della Resistenza e della Società contemporanea di Livorno che cura la mostra 'Ebrei in Toscana' in corso alla Galleria delle Carrozze. 

L'iniziativa si aggiunge alle tante altre che si sono svolte oggi in città e al viaggio sul Treno della Memoria che ha portato 600 studenti toscani fino ad Aushwitz, in Polonia, per far vedere loro quello che resta della tragedia scatenata dal regime nazista. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'episodio è avvenuto ai giardini della Fortezza da Basso. A finire denunciato un giovane di 23 anni che è stato sedato e trasportato in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità