Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE22°36°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 24 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Samele argento nella sciabola, la dura preparazione per arrivare così in alto

Attualità martedì 01 giugno 2021 ore 17:28

Tram, il cantiere si sposta e rivoluziona i viali

In arrivo nuove modifiche alla viabilità di viale Lavagnini per consentire al cantiere di Publiacqua di spostarsi verso piazza della Libertà



FIRENZE — Proseguono i lavori di Publiacqua per la realizzazione della nuova grande conduttura dell'acquedotto su viale Lavagnini-piazza della Libertà-viale Matteotti in vista della cantierizzazione per l'installazione dei binari del tram. 

Questa settimana sono previsti due interventi sia sul lato di viale Matteotti che sul lato di viale Lavagnini.

Il primo a partire è quello in viale Matteotti dove, nella notte tra giovedì 3 e venerdì 4 Giugno (orario 21-6), sarà rimosso il cantiere presente con la revoca dei restringimenti di carreggiata e il ripristino della viabilità preesistente ai lavori. Proseguono invece le attività del cantiere in in piazza Libertà, nell'area centrale altezza Parterre, con la conferma della viabilità attuale.

La sera successiva, dalle 21 di venerdì 4 Giugno, prenderanno il via le operazioni propedeutiche all'attivazione della macrofase 2 su viale Lavagnini, che prevede la cantierizzazione del tratto tra via Leone X e via Poliziano preceduto dalla posa della conduttura nell'area di interazione tra in viale Lavagnini e via Leone X.

Si inizia con lo spostamento del new jersey a centro strada effettuato in orario notturno (fino al 11 giugno) e che si concluderà con la nuova configurazione della viabilità su viale Lavagnini. Nel tratto direttamente interessato dal cantiere della macrofase 2 (via Leone X-via Poliziano) ci saranno due corsie verso viale Strozzi e tre verso piazza della Libertà. Anche nel tratto da piazza della Libertà a via Poliziano le iniziali tre corsie verso viale Strozzi diventeranno due all'altezza dell'incrocio con via Poliziano, resteranno tre le corsie verso piazza della Libertà. Queste operazioni andranno avanti fino alle 6 di venerdì 11 Giugno.

A seguire, dalle 21 sempre di venerdì 11 Giugno, è in programma l'attivazione del cantiere sull'area dell'incrocio tra viale Lavagnini e via Leone X con la chiusura dell'intersezione e quindi della svolta dal viale verso via Lorenzo Il Magnifico-viale Milton. Questi lavori sono concentrati nel fine settimana (termine previsto alle 7 di lunedì 14 Giugno) in modo da ridurre l'impatto sulla circolazione .

Intanto, dalle 21 del 10 Giugno sono state programmate le lavorazioni necessarie per riaprire alla circolazione l'area di cantiere nel tratto finale di viale Lavagnini, da via Leone X a viale Strozzi, e l'attraversamento pedonale lato Fortezza.

Questi interventi sono suddivisi in due tranche: nella prima si rimuoverà il cantiere su quasi tutto il tratto (tranne la porzione immediatamente lato via Leone X) e verrà riattivato l'attraversamento pedonale con semaforo lato Fortezza; nella seconda tranche, il 18 giugno, è prevista la restituzione anche del tratto lato via Leone X.

Una volta terminate queste operazioni, potranno quindi prendere il via i lavori della macrofase 2 sul tratto via Leone X-via Poliziano con la viabilità nella configurazione che prevede due corsie verso viale Strozzi (una per la svolta su via Leone X e una che prosegue a diritto verso la Fortezza) e tre verso piazza della Libertà (con la svolta su via Leone X). Durata prevista di questa macrofase 45 giorni.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una passeggera senza biglietto ha aggredito la capotreno. Il treno regionale si è fermato dopo essere partito dalla stazione di Santa Maria Novella
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità