Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 29 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La lezione di Burioni: «Variante Omicron? Dobbiamo da un lato stare attenti e dall'altra vaccinarci»

Attualità mercoledì 29 settembre 2021 ore 17:17

Tram e cantieri, incontro pubblico a Bellariva

Cresce l'attesa dei residenti per l'incontro pubblico con il Comune di Firenze sul futuro della viabilità nel quartiere che sarà attraversato dal tram



FIRENZE — Il Comune di Firenze incontra i residenti di Bellariva per illustrare la nuova linea del tram, dalle fasi di cantierizzazione a come si presenterà l'infrastruttura una volta a regime. Appuntamento il 1 Ottobre alle 18 alla pista di pattinaggio del Giardino di Bellariva, lato piscina.

L'Associazione Comitato Bellariva si farà portavoce di numerosi residenti, come hanno spiegato Monica Micol e Marco Lensi "Non sarà un incontro pro o contro la tramvia perché oramai quella fase è stata superata e l'infrastruttura è già programmata, si tratterà invece di capire cosa accadrà per dare risposta alle domande dei cittadini che qui vivono e lavorano. L'area è densamente abitata ed abbiamo oltre 200 attività commerciali tra via Aretina ed il Lungarno. Le ripercussioni della cantierizzazione avranno un peso maggiore rispetto a quanto potrà accadere con l'arrivo del tram perché le vie di fuga saranno obbligate". Marco ha sottolineato "Non saremo solo la porta di accesso da e per l'Aretino ma anche da e verso il Chianti, questo significa che transiteranno molti veicoli che avranno destinazioni lontane ed occorre capire che impatto avranno su strade come via Quintino Sella o via Minghetti più che su Via De Sanctis". 

C'è grande attesa perché il nodo si presenta particolarmente delicato sotto l'aspetto urbanistico, forse per la prima volta i binari attraversano un contesto densamente urbanizzato e sicuramente per la prima volta un nuovo ponte sull'Arno collegherà due zone abitate, cosa che non è accaduta tra l'Isolotto al Pignone ed il Parco delle Cascine.

Molti residenti sono in attesa di conoscere la riorganizzazione della viabilità e della sosta tra Bellariva e Gavinana. Si ripresenta quanto già accaduto nel corso degli anni con la Linea 1 e la Linea 3 della tramvia da via Bronzino all'Isolotto a piazza Leopoldo allo Statuto, fino a piazza Dalmazia dove il periodo di cantierizzazione ha rivoluzionato usi e consuetudini dei residenti ed in alcuni casi stravolto il tessuto economico.

Come ricordano spesso i commercianti agli incontri pubblici, per cambiare i flussi economici di una attività commerciale basta invertire un senso di marcia non occorre bloccare una strada perché chi passa e scende dall'auto per fare colazione, difficilmente si fermerà nello stesso posto sul percorso di rientro a casa alla fine della giornata. 

Spostare gli stalli per la sosta, cambiare posto alle rastrelliere oppure ai cassonetti sono piccole cose che in un quartiere possono fare la differenza, per questo è nata l'urbanistica partecipata. I residenti aspettano di poter prendere parte alla riorganizzazione.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incendio è divampato in piena notte nell'appartamento al terzo piano, coinvolgendo anche quello al piano superiore. Entrambi sono inagibili
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

STOP DEGRADO