Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 08 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Prima della Scala, standing ovation per Mattarella

Attualità sabato 29 settembre 2018 ore 11:15

​Toscana al top per i cani d'assistenza

Workshop nazionale per dettare le linee guida del settore. Ogni anno la Toscana consegna 25 cani addestrati per guidare chi ha bisogno



FIRENZE — Sono stati i cani, disciplinati e festosi, i veri protagonisti del workshop nazionale sui 'Cani d'assistenza: lo scenario italiano' che si è svolto nell'auditorium del Comune di Scandicci.

Proprio a Scandicci ha sede la Scuola cani guida che insieme alla Regione Toscana e al Comune ha organizzato la giornata pensata per condividere esperienze e idee con esperti e rappresentanti ministeriali e dettare le linee guida di un settore che necessità di essere normato e uniformato meglio a livello nazionale.

Le linee guida definite da un recente accordo tra Governo e Regioni spiegano che i cani d'assistenza sono tutti quelli che assistono non solo i non vedenti o ipovedenti ma tutte le persone con disabilità fisiche, cognitive o mentali.

A queste persone la Toscana consegna ogni anno 25 cani ed è sempre una grande festa, ha detto l'assessore regionale al diritto alla salute Stefania Saccardi che ha preso parte all'iniziativa.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Finestrini in frantumi e cocci di vetro sul marciapiede accanto alle automobili rovistate. Amaro risveglio per i residenti di San Jacopino
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità