Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:47 METEO:FIRENZE11°21°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 23 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Quota 100, Draghi: «Non sarà rinnovata e puntiamo a un graduale ritorno alla normalità»

Attualità sabato 21 febbraio 2015 ore 15:45

Meyer, l'ospedale amico... anche dei campioni

Pasqual, Bernardeschi e Alonso all'open day dell'ospedale pediatrico, a cui hanno partecipato centinaia di bambini con i loro genitori



FIRENZE — Ospite d'onore della festa è stato il magnifico trio della Fiorentina formato dal capitano Manuel Pasqual, dal giovane bomber Federico Bernardeschi e dal difensore Marcos Alonso, che hanno firmato autografi e risposto alle  domande  di bambini e ragazzi. Alla fine il capitano Pasqual, eletto da presenti anche capitano del Meyer, ha chiesto ai piccoli presenti di lanciare un urlo tanto forte da essere sentito anche dagli altri bambini ricoverati in ospedale che non potevano scendere nella grande hall della festa. Per la cronaca, l'obiettivo è stato raggiunto.

L’Open Day è poi proseguito con il laboratorio del Piccolo Principe e quelli per la costruzione degli aquiloni, degli stecchi di legno, delle creazioni in argilla e degli origami. Molti bambini hanno optato per le passeggiate nel parco con i pony e gli asinelli, altri hanno fatto visita al villaggio nella natura del Corpo Forestale, altri ancora sono saliti sulla gettonatissima autoscala dei vigili del fuoco. Poi musica della street band e dei musicisti professionisti, il balletto del Florence Dance festival, i clown in corsia, i cani della pet-therapy, inseparabili amici dei piccoli ricoverati al Meyer.

Per i genitori, un confronto con i medici del Trauma Center per imparare le prime manovre salva vita e la app che guida i piccoli all’uso della risonanza magnetica: l'apparecchiatura spesso spaventa i pazienti più piccoli ma ora, grazie ai pupazzi Leonardo e Gioconda inventati da Simone Frasca, l'esame può fare meno paura.

Fra le istituzioni intervenute, la vicepresidente della Regione Stefania Saccardi e l'assessore alla salute Luigi Marroni, il rettore Alberto Tesi, il presidente del Cossum Gianfranco Gensini, l'assessore comunale Sara Funaro, accolti dal commissario Alberto Zanobini. Non potevano mancare il presidente della Fondazione Meyer, Gianpaolo Donzelli, Franco Berti, coordinatore Associazioni genitori Meyer e Francesca Miceli, vicepresidente Comitato partecipazione Meyer, oltre a tutte le Associazioni presenti.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Coi nuovi contenitori stradali digitali decolla la seconda fase della trasformazione della raccolta dei rifiuti all'insegna della circolarità
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità