QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 18°20° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 18 agosto 2019

Attualità giovedì 22 giugno 2017 ore 18:26

Terremoto e crolli, esercitazione al Meyer

Mezzi di soccorso, volontari e venti attori nel ruolo di vittime delle calamità. In azione anche i membri della task force umanitaria dell'ospedale



FIRENZE — Due giorni per provare le proprie competenze e la propria prontezza di reazione in risposta alle calamità naturali e più in generale agli scenari di emergenza che si possono presentare. Protagonisti della maxi esercitazione al Meyer, un centinaio di medici, infermieri e volontari al lavoro. A loro si sono aggiunti venti attori nel ruolo delle vittime. 

Gli scenari simulati sono stati quelli dei terremoti, dei crolli e delle situazioni con un gran numero di feriti. Il tutto al Meyer Health Campus di via Cosimo il Vecchio dove i volontari ed i logisti della Colonna regionale mobile di Protezione Civile toscana hanno montato, nei giorni scorsi, un modulo sanitario da campo, una struttura formata da grandi tende autogonfiabili unite tra loro, insieme ad altre impiegate come magazzino o aree-riposo capaci di ospitare tutto il necessario per un Posto Medico Avanzato, il fulcro della catena sanitaria dei soccorsi in caso di intervento su catastrofe immediatamente dopo l’evento.

All'opera anche i medici e gli infermieri del Meyer insieme al personale dei Servizi 118 della Toscana e ai componenti del Crm, il Coordinamento regionale delle maxi emergenze. Protagonisti dell’evento, anche l’Anpas, la Croce Rossa Italiana, le Misercordie e tutto il mondo del volontariato toscano. 

Nel corso della simulazione ha debuttato anche la Tenda Meyer, esclusivamente dedicata agli operatori del pediatrico fiorentino e acquistata dalle Misericordie della Toscana: in futuro, in caso di maxiemergenza, sarà questo il luogo deputato ad accogliere e dare assistenza ai bambini. 

Prova anche per i componenti della task force umanitaria del Meyer, coordinata da Simone Pancani: a farne parte, un coordinatore, un anestesista, un pediatra e un infermiere, pronti a portare le loro competenze specifiche in campo pediatrico in caso di disastri, catastrofi o calamità naturali, sia in Italia che all’estero. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca