Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:45 METEO:FIRENZE15°25°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 21 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Allegri furioso a fine partita, la frase urlata uscendo dal campo: «E vogliono giocare nella Juve»

STOP DEGRADO venerdì 02 luglio 2021 ore 09:34

"Volevamo fare solo una passeggiata. Incivili!"

Foto da Facebook

La segnalazione di una mamma e di suo figlio per le automobili lasciate parcheggiate sulle strisce pedonali e davanti alle rampe per disabili



FIRENZE — "Volevamo fare semplicemente una passeggiata…" questo l'incipit del post di una mamma fiorentina e di suo figlio sulla sedia a rotelle, mezzo necessario per potersi spostare. Usciti per una passeggiata serale, si sono scontrati con le automobili in sosta vietata.

"Capisco sia difficile trovare parcheggio - ha aggiunto la mamma - ma bisognerebbe avere più senso civico e ricordarsi del prossimo! Incivili!" è questo il messaggio condiviso dal Gruppo Facebook fiorentino che si occupa degli episodi di degrado urbano.

Stavolta si tratta di degrado culturale e non urbanistico. Un fenomeno ricorrente in città, sottolineato anche da quanto accaduto a Peretola dove il vicinato ha pregato l'amministrazione di mettere dei paletti davanti alle abitazioni per impedire agli automobilisti di parcheggiare sulle porte di casa lasciando fuori, o chiudendo dentro, i residenti. 

Per le segnalazioni a QUInewsFirenze è possibile inviare messaggi attraverso la Pagina Facebook QUinewsFirenze oppure contattando su Whatsapp 3486920691.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono state spogliate nella notte le fioriere di una attività commerciale allestite per delimitare lo spazio esterno concesso dal Comune di Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca