Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:FIRENZE16°22°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 22 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La torcia olimpica brilla sul red carpet del Festival di Cannes

Attualità giovedì 09 agosto 2018 ore 15:39

Rivoluzione in via Silvani, la strada si allarga

Cantiere aperto dal 13 agosto in corrispondenza del primo lotto per l'allargamento di otto metri della sede stradale a San Felice a Ema



FIRENZE — I lavori riguarderanno per ora il tratto compreso tra il numero civico 149/A e la nuova rotatoria all'incrocio con via San Felice a Ema. Il progetto prevede l'allargamento di otto metri della sede stradale, circa 3 metri e mezzo per parte in corrispondenza di altrettante corsie per faciltare il traffico, in particolare dei bus. La progettazione, spiega Palazzo Vecchio, è iniziata dopo che la parrocchia di San Felice a Ema ha ceduto i terreni al Comune. 

Il cantiere, dunque, partirà lunedì prossimo. Nel complesso, il progetto prevede anche la realizzazione di un parcheggio di superficie in prossimità della chiesa di San Felice a Ema e del cimitero a uso dell’abitato e del marciapiede.

I lavori, spiega l'assessore comunale alla mobilità Stefano Giorgetti, "sono molto attesi dagli abitanti della zona  e rappresentano un importante salto di qualità per quanto riguarda la sicurezza della viabilità e in particolar modo dei pedoni, finora costretti a camminare sulla strada. Anche questo intervento conferma l’impegno dell’amministrazione nell’ambito della sicurezza stradale e si aggiunge alle molte opere fatte e in programma”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ai clienti venivano proposte prestazioni 'particolari' in cambio di pagamenti extra. I due centri sono stati sequestrati dalla Finanza
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità