Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE10°21°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 17 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Proseguono gli abbattimenti sulla A24, nel tratto Roma-L'Aquila: demolito anche il viadotto Le Pastena

Cronaca giovedì 23 settembre 2021 ore 19:15

Scooter sospetti nel garage e chiamano la polizia

Sono stati i residenti ad allertare la polizia dopo avere trovato all'interno di un garage alcuni scooter abbandonati, manomessi e svaligiati



FIRENZE — La presenza di alcuni scooter aperti e manomessi ha messo in allarme i residenti del rione di San Jacopino che si sono rivolti al Comitato Fiorentino, ed è partito l'allarme al 112.

E' il portavoce del Comitato di zona, Salvatore Sibilla, a raccontare l'accaduto "I residenti che usano il garage mi hanno chiamato questa mattina dopo avere notato degli scooter sospetti tra gli stalli della sosta ed ho contattato la polizia. Sono intervenute due pattuglie della questura che dopo un breve inseguimento hanno fermato alcuni giovani".

Le indagini sono in mano alla polizia che dovrà chiarire i contorni di quanto accaduto e fare luce sulla presenza degli scooter all'interno della rimessa.

"La collaborazione tra cittadini e forze dell'ordine è fondamentale - conclude Sibilla - e con il Comitato abbiamo avviato numerosi incontri con i responsabili di zona proprio per facilitare un rapporto necessario ad aumentare il livello di sicurezza percepito dalla popolazione".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Due gli agenti feriti la scorsa notte negli scontri con un gruppo di giovani tra cui minorenni. Usciti da un locale avevano preso a calci una vetrina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nausica Manzi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS