Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:38 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 17 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Scuola, Bianchi: «Vaccino obbligatorio per la tutela di tutti»

STOP DEGRADO martedì 20 aprile 2021 ore 09:05

"Nostro rione diviso tra ladri, vandali e pusher"

Nonostante le misure restrittive anti contagio sono aumentate le segnalazioni da parte dei residenti per episodi di spaccio, furti ed atti vandalici



FIRENZE — Dai vetri infranti per svaligiare le auto in sosta alle gomme bucate nei raid notturni ed è ripreso anche lo spaccio di stupefacenti, così i Cittadini Attivi di San Jacopino descrivono la situazione del rione nelle ultime settimane.

Una grande piazza e tante strade disposte a raggiera, è questa la conformazione di San Jacopino, quartiere storico ma decentrato perché attraversato da una serie di viali. 

Il presidente del Comitato Cittadini Attivi, Simone Gianfaldoni, ha spiegato "Da viale Redi a via Toselli abbiamo registrato furti ed atti vandalici mentre per lo spaccio diverse sono le segnalazioni oltre che nella piazza dove lo scambio avviene molto velocemente, probabilmente dopo una ordinazione, anche le vie a raggiera via Spontini, Galliano, Ponte all'asse e Maragliano vedono soggetti che arrivano in bicicletta come questo fine settimana quando uno spacciatore incurante dei passanti si è tolto dalla bocca una dose e l'ha ceduta ad un tizio seduto sulla panchina" .

"La situazione si era momentaneamente calmata anche per le restrizioni e per il coprifuoco serale ancora attivo, ma gli affari in zona adesso si fanno dal pomeriggio alla prima serata" ha aggiunto Gianfaldoni.

E ha concluso con un appello "Il Comitato Cittadini Attivi San Jacopino ha chiesto ai cittadini che hanno subito danni da atti vandalici di denunciare sempre perchgé è l'unico modo per attivare le forze dell'ordine che ringraziamo per il lavoro che stanno facendo ma li invitiamo a non mollare la presa, ed effettuare maggiori controlli nel rione". 

Per le segnalazioni a QUInewsFirenze è possibile inviare messaggi attraverso la Pagina Facebook QUinewsFirenze oppure contattando su Whatsapp 3486920691.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un C130-J dell'aeronautica militare partito da Pisa ha trasferito il bambino dalla Sardegna a Firenze in un trasporto sanitario urgente
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

STOP DEGRADO

Attualità

Attualità

Attualità