Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE20°34°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 12 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Calenda diceva: «Non farò politica con Renzi, l'ho detto 6 mila volte. Mi fa orrore»

Cronaca giovedì 28 aprile 2022 ore 17:41

Rissa tra baby gang, all'origine una rapina

squadra mobile polizia

Era il 25 Aprile: due bande di ragazzini si sono affrontati a colpi di casco. La polizia ha ricostruito il motivo e identificato altri 4 giovani



FIRENZE — Ci sarebbe una rapina in strada all'origine della rissa avvenuta nel pomeriggio dello scorso 25 Aprile alle Cure tra due baby gang, bande di ragazzini per lo più minorenni che si affrontarono a pugni e a colpi di casco. Lo ha ricostruito la polizia che ha indagato sull'episodio dopo avere identificato, nell'imminenza dei fatti, una quindicina di giovanissimi.

La squadra mobile ha scoperto che la notte precedente due 17enni tra i giovani identificati nell’ambito della rissa erano stati rapinati in zona Statuto da un altro gruppetto di giovani, uno dei quali avrebbe anche tirato fuori un coltello.

Gli investigatori di via Zara hanno ricostruito l’intera vicenda identificando altri 4 ragazzi, di età compresa tra i 15 e i 18 anni perquisiti ieri mattina alla ricerca del coltello. La lama che potrebbe essere stata utilizzata per compiere la rapina è stata sequestrata al 18enne, unico maggiorenne del gruppetto.

Tutti e 4 i ragazzi sono stati denunciati per il reato di rapina aggravata in concorso, ma la polizia non esclude ulteriori sviluppi investigativi anche in favore degli stessi indagati le cui posizioni sono ora al vaglio sia della procura della Repubblica che di quella dei minori per le rispettive competenze.

Durante le perquisizioni la polizia ha anche rinvenuto nella disponibilità del 18enne un Ipad rubato, mentre un tablet e un notebook, anch’essi provento di furto, nella disponibilità di uno degli altri indagati, un ragazzino di 16 anni. I due sono stati dunque denunciati anche per il reato di ricettazione. Non solo: il maggiorenne aveva in uso anche uno scooter rubato di cui il proprietario aveva denunciato il furto un paio di settimane fa a Scandicci.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incendio è divampato a metà mattina innescando l'intervento in forze da parte dei vigili del fuoco con più squadre ed automezzi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca