Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:57 METEO:FIRENZE19°31°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 15 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, ecco il momento in cui la trivella crolla: un uomo si salva correndo

Attualità giovedì 05 ottobre 2017 ore 14:22

Renzi bloccato nel traffico promuove la tramvia

Foto Instagram Matteo Renzi

Il segretario Pd sul proprio profilo instagram ha invitato i fiorentini ad avere pazienza per i cantieri e spezzato una lancia a favore di Nardella



FIRENZE — Il traffico c'è, è innegabile e genera caos soprattutto nelle zone più congestionate della città, soprattutto intorno alla Fortezza e alla stazione di Santa Maria Novella ma per il segretario del Pd Matteo Renzi è ormai solo questione di tempo. Ne è sicuro e lo scrive sul proprio profilo instagram: "Sto girando molto per la mia città e la vedo piena di cantieri. Per muoversi il vecchio motorino (o la bici) è spesso l'unica salvezza. Ma gli investimenti fatti sulle tramvie e sulle infrastrutture che abbiamo finanziato anche nel Patto per Firenze sono rivoluzionari. Me lo dicevo tra me e me, anche stamani, nel traffico". 

Quindi la lancia spezzata in favore delle scelte di Palazzo Vecchio. "Lasciatemi dire bravo al sindaco Nardella e alla sua squadra: nel 2018 arriveranno i primi risultati. Bisognerebbe che tutte le città avessero il coraggio (e i soldi) di investire in tramvie, metropolitane, auto non inquinanti come si sta facendo in riva d'Arno. Intanto noi fiorentini andiamo a zigzag tra i cantieri. Ma il gioco vale la candela, parola di ex sindaco". 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un'auto si è ribaltata nella strettoia, sul posto sono intervenuti il personale del 118 e la polizia municipale. La circolazione è stata bloccata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità