Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:56 METEO:FIRENZE23°39°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 03 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Marmolada, si stacca un seracco di ghiacciaio a Punta Rocca: il video del crollo

Cronaca giovedì 04 aprile 2019 ore 11:02

Notte violenta, anziani picchiati e rapinati

Una coppia di anziani sono stati malmenati da due rapinatori nella loro abitazione. I due coniugi sono stati trasportati in ospedale. Via a mani vuote



FIRENZE — Due malviventi con volto coperto sono entrati nella casa di due anziani per rapinarli e li hanno picchiati per farsi consegnare le chiavi della cassaforte. E' successo nel quartiere dell'Isolotto a Firenze. Tutto è successo dopo le 22. I due rapinatori sono entrati nella casa degli anziani dopo aver danneggiato la porta finestra del terrazzo e, dopo aver sorpreso la donna in cucina, uno dei due l'ha percossa facendola cadere in terra, mentre l’altro ha raggiunto il marito nel salone e, dopo averlo percosso, si è fatto consegnare le chiavi della cassaforte, all’interno della quale non vi erano oggetti di valore. I due sono quindi fuggiti a mani vuote.

Le vittime, dell’età di 81 e 78 anni, sono stati trasportati presso l’ospedale di Torre Galli dal quale ne uscivano entrambi con una prognosi di 7 giorni per lieve trauma cranico e contusione toracica. Indagini in corso da parte dei Carabinieri.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una serata conviviale per i condomini che si sono ritrovati alla tavolata nel cortile dove ciascuno ha preparato e portato qualcosa da mangiare
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità