QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 11° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 29 febbraio 2020

Coronavirus, Mattarella: «Basta paure irrazionali, grazie a chi si trova in prima linea»

Attualità mercoledì 10 agosto 2016 ore 17:10

Quarantuno anni di supercazzole

Il film cult diretto da Mario Monicelli uscì il 10 agosto del 1975, esattamente 41 anni fa, ma le supercazzole e le zingarate sono ancora in voga



FIRENZE — il Necchi, il Melandri, il Perozzi, il Sassaroli e il Mascetti. Anche i nomi dei protagonisti sono indimenticabili, almeno per i fiorentini. Ma sono le imprese di quei 5 amici goliardici e beffardi a restare nella storia della comicità italiana.

Dagli schiaffi ai partenti in stazione Santa Maria Novella, alle numerose supercazzole, alle zingarate che i 5 amici, ormai cinquantenni, non si risparmiano appena vogliono evadere dal lavoro, dalla famiglia, dalla vita di tutti i giorni.

Il film, uscito nelle sale italiane esattamente 41 anni fa, incarnava alla perfezione lo spirito del capoluogo toscano, scherzoso fino alla fine, anche quando travalica il divertimento e diventa scherno, beffa.

Amici miei - schiaffi alla stazione (scena cult)


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità