comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:56 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 26 novembre 2020
corriere tv
Morto Maradona, quando si raccontò a Kusturica: «La droga? Immaginati che giocatore sarei stato senza cocaina»

Attualità giovedì 07 gennaio 2016 ore 17:09

Il teatro Niccolini torna 'di moda'

Servizio di Tommaso Tafi

Paolo Poli inaugurerà la nuova stagione dello storico locale chiuso da 20 anni. E il 14 gennaio lo stilista De Vincenzo lo trasformerà in opera d'arte



FIRENZE — Sono passati 20 anni da quando il teatro Niccolini di via Ricasoli ha chiuso i battenti. 

Ora, grazie all'impegno economico del nuovo proprietario Mauro Pagliai e di una serie di istituzioni, dalla Cassa di risparmio di Firenze al Teatro della Pergola all'Opera del Duomo, è pronto a tornare ad essere punto di riferimento della cultura cittadina. 

Il 14 gennaio il teatro ospiterà la sfilata di Marco De Vincenzo Womenswear Guest Designer del prossimo Pitti Immagine Uomo. “L’invito di Pitti Immagine mi ha regalato una grande occasione – ha detto De Vincenzo - per pensare un progetto culturale che prendesse spunto dalla mia ricerca creativa nella moda. IN-LUSIONEM trasformerà il teatro in un’opera d’arte, per raccontare una storia cromatica e di percezione dello spazio”.

L’Opera di Santa Maria del Fiore ha incluso il Niccolini in uno speciale percorso turistico che interessa i visitatori provenienti da tutto il mondo. A partire da fine aprile, primi di maggio la sala sarà infatti utilizzata ogni giorno, dalle 9 alle 17, per presentare in maniera continuativa un video della durata di 20 minuti che vuole preparare il pubblico alla comprensione dei monumenti di Piazza Duomo. 

La stagione vera e propria, con un cartellone denso di nomi e spettacoli di prestigio, sarà invece gestita dalla Fondazione Teatro della Toscana.

"E' un giorno importante per Firenze e per l'Italia - ha detto il sindaco Dario Nardella - dimostriamo che non e' vero che chiudono i teatri, i cinema e i musei, ma in molte città, Firenze tra queste, riaprono i luoghi della cultura soprattutto grazie alla collaborazione forte tra pubblico e privato".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità