Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:11 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 01 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultima gara di Federica Pellegrini: primo posto con standing ovation e tuffo con il presidente Malagò

Attualità venerdì 08 ottobre 2021 ore 16:17

Pulizie straordinarie per la segnaletica stradale

Le segnalazioni hanno portato a censire circa 4.000 elementi di arredo urbano da ripristinare. Le operazioni di pulizia avranno una durata di sei mesi



FIRENZE — Al via un progetto di restyling per migliorare il decoro della città e favorire la sicurezza stradale a cura del Global Service.

Sono circa 3.800 nel centro storico gli oggetti di arredo urbano da ripristinare, cartelli ma anche specchi parabolici, delineatori di ostacolo, targhe in marmo, qualsiasi tipo di elemento di segnaletica verticale così come i loro supporti, e poi parapedonali e dissuasori di sosta come paletti, chiodi fiorentini danneggiati, imbrattati o coperti da adesivi o scritte che ne impediscono una corretta visuale. 

Il piano ha preso il via già lo scorso 30 Agosto con 177 interventi realizzati al 26 Settembre, ed andrà avanti per circa sei mesi con un investimento di circa 170 mila euro come hanno spiegato la vicesindaca Alessia Bettini e l’assessore alla Mobilità Stefano Giorgetti, assieme a Claudio Nardecchia, amministratore delegato AVR. 

Bettini ha sottolineato "Il progetto parte dal centro storico ma riguarderà tutta la città, è un'operazione di micropulizia che fa parte di quelle azioni di buona manutenzione su cui crediamo molto. Ci sono arredi danneggiati, rotti, piegati, coperti da scritte o adesivi. I cartelli stradali nascono per dare indicazioni e come tali devono essere puliti e ben visibili. Voglio fare però un appello, soprattutto alle giovani generazioni, a rispettare gli spazi urbani condivisi, perchè, come si capisce da quest'operazione, danneggiare comporta dei costi per l'amministrazione. È necessario l'impegno da parte di tutti a rispettare la nostra città".

Giorgetti ha aggiunto "E' un progetto di grande rilievo all'interno del lavoro complessivo del Global Service che, concentrandosi sul recupero e risistemazione della segnaletica verticale e dell'arredo urbano come i cartelli, i parapedonali, i dissuadori della sosta e le targhe, migliora la viabilità e il decoro della città e in particolare del centro storico. Senza dimenticare l'aspetto educativo e lo stimolo per tutti al mantenimento di questi dispositivi in uno stato dignitoso e all'altezza di Firenze". 

L'assessore ha poi ricordato tra le attività del Global Service gli interventi a seguito di segnalazioni: "Da gennaio ne sono arrivate oltre 9.000 di cui il 30% con interventi in emergenza, ovvero entro mezz'ora: si tratta di un'attività di messa in sicurezza per noi essenziale".

Il progetto riguarda la zona del Centro Storico, in particolare la zona ‘di qua d’Arno’ fino a viali. Ha previsto una prima fase di analisi e monitoraggio condotta da tecnici AVR che per oltre tre settimane a piedi, con l'ausilio di un tablet, hanno registrato le anomalie presenti nelle diverse categorie e associato il tipo di lavorazione con cui procedere: pulizia, sostituzione o ripristino per supporti, segnaletica verticale e targhe, pulizia, riverniciatura, sostituzione o ripristino per parapedonali e dissuasori di sosta. Per ogni oggetto monitorato è stata compilata una scheda riepilogativa indicante stato di conservazione, stato di funzionalità, oltre a foto e indicazioni di ubicazione.

Sono 3.787 in totale gli elementi in cui sono state riscontrate criticità su cui intervenire. Tra questi 1.438 cartelli stradali con anomalie, quindi danneggiati, coperti (da adesivi, scritte spray, imbrattature di qualsiasi genere) o sbiaditi, di cui 1.068 da sostituire o ripristinare e 370 da pulire da scritte o adesivi. I supporti danneggiati sono 1.084, di cui 1.021 da pulire da adesivi e scritte e 63 da sostituire o ripristinare. Sono stati censiti anche elementi come specchi parabolici, targhe in marmo e delineatori speciali di ostacolo: 314 sono emersi con anomalie di cui 232 sono risultati da pulire e 82 da sostituire o ripristinare. Infine, relativamente a parapedonali e dissuasori di sosta, 951 sono quelli con anomalie, di cui 680 da riverniciare, 253 da sostituire o ripristinare e 18 da pulire.

Il progetto è partito il 30 Agosto scorso e al 26 Settembre 2021 sono stati eseguiti 177 interventi, nello specifico 59 cartelli sostituiti, 57 cartelli puliti, 1 targa sostituita, 1 specchio sostituito, 2 supporti sostituiti, 56 supporti puliti, 1 dissuasore sostituito.

Quanto al resoconto dell’attività Global Service dall’inizio dell’anno, sono oltre 9300, per la precisione 9322, gli interventi gestiti tra gennaio e settembre del 2021. Di questi, in maggioranza, 3.515, riguardano la pavimentazione (2.860 pavimentazione carreggiata, 641 pavimentazione marciapiedi, 14 pavimentazione piste ciclabili), 3.528 la segnaletica (di cui 1.305 orizzontale e 2.223 verticale), 458 arredo urbano, dispositivi ritenuta, dissuasori, 1.067 sicurezza e decoro urbano, 403 tombini, griglie e caditoie, 92 rastrelliere. Sono 76.583 i metri quadrati di pavimentazioni stradali riqualificate e 14.508 quelli di segnaletica orizzontale eseguita. Sono 3.492 i posti auto e 1.730 i posti moto tracciati con la segnaletica. Le segnalazioni provengono in particolare dalla Polizia Municipale, 3.838, dai tecnici AVR, 2.922, e dal sistema GeTiCo in cui confluiscono le segnalazioni dei cittadini al Contact Center, agli sportelli URP dei quartieri e all’app +Firenze, 1589.

Queste le strade oggetto di asfaltature nel 2021: via Giovanni Segantini, via Giacomo Zanella, via de’ Vespucci, via Benedetto Marcello, via delle Carra, via Guido Alessi, viale Redi, via Vittorio Fossombroni, via Jugoslavia, piazza Stazione, viale Europa, via della Torretta (marciapiede), via Cittadella, via delle Ghiacciaie, via Lulli, via Pietro Toselli, via Boccherini, via Bonaventura Berlinghieri, via Lippo Memmi, via Liberale da Verona, via Pietro Benvenuti, via Galileo Chini, via Bolognese, via San Domenico, via Sestese, via dei Bastioni, via del Monte alle Croci, via Santa Lucia, via Palazzuolo, via Felice Cavallotti, via dei Vanni, via Giovanni Paisiello, via Ridolfi, piazza Indipendenza, piazzale Porta Romana, via Guglielmo Marconi, via Aretina, via Ludovico Cigoli.

Sono stati eseguiti ripristini puntuali della pavimentazione con fresatura nelle seguenti strade: via Antonio Canova (parcheggio), via Gaspare Aselli, viale XI agosto, via Sestese, via San Donnino, via Campania, via Pistoiese (rotonda), via della Giovine Italia, via della Certosa – Via Volterrana, via Francesco Baracca, viale Eleonora Duse, via di Soffiano. Eseguiti ripristini puntuali della pavimentazione lapidea in via Laura, via Santa Elisabetta, via de’ Vecchietti, viale dei Pini, viale Amendola, via Santa Monaca (in corso).

Nel corso del 2021, inoltre, sono stati realizzati 14.508 metri quadri di segnaletica orizzontale ed in particolare sono 802 gli attraversamenti pedonali ripassati. Sono inoltre stati portati a termine 342 interventi di mobilità su elementi della segnaletica orizzontale e verticale che hanno riguardato 188 interventi su rastrelliere, 133 ripassi di stalli disabili e 56 nuove installazioni di stalli disabili.

Tra gli interventi di manutenzione rientrano quelli sulla segnaletica orizzontale eseguiti in termoplastico. Utilizzato sulla pavimentazione lapidea e in quegli attraversamenti in cui, a causa del traffico, l’usura è maggiore, è stato impiegato in particolare nell’area ZTL del centro di Firenze. Gli interventi, tra fine 2020 e inizio 2021, hanno interessato oltre 80 vie della città.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A poche ore dal dibattito in Consiglio comunale l'opposizione chiede un tavolo in prefettura per analizzare il fenomeno dei furti sulle auto in sosta
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità