Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:16 METEO:FIRENZE13°20°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 20 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Centrodestra, il vertice tra Berlusconi, Meloni e Salvini a Villa Grande

Attualità domenica 25 aprile 2021 ore 12:28

"Anche in zona gialla cautela contro il Covid"

persone sui lungarni

Dal prefetto Guidi parte un appello per "non compromettere gli sforzi sino ad oggi compiuti" nel contenere l'espansione della pandemia



FIRENZE — Anche in zona gialla cautela e responsabilità nell'adozione delle misure anti contagio da Covid-19: questo l'appello che il prefetto di Firenze Alessandra Guidi rivolge da un lato in vista delle graduali riaperture dei prossimi giorni, dall'altro sulla scorta delle molte persone che ieri si sono riversate in strade e piazze, anche con assembramenti.

Per il prefetto il senso di responsabilità da parte dei cittadini è "condizione imprescindibile per non compromettere gli sforzi sino ad oggi compiuti". Guidi annuncia che "l'intervento e l'impegno delle forze di polizia, cui dobbiamo essere grati per la professionalità e l'equilibrio quotidianamente profusi anche in contesti complicati da più versanti di criticità, come nella giornata di ieri, continuerà a essere rigoroso e capillare". 

"E tuttavia - aggiunge - questo stesso impegno, se si vuole veramente e tutti insieme uscire definitivamente dallo stato di emergenza, non potrà mai da solo essere la chiave di svolta, se non sarà accompagnato e sostenuto da un'azione vigile e responsabile di ogni singolo cittadino".

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La rimozione dell'insegna rappresenta la fine di un'epoca per generazioni di autisti e per i fiorentini che sono cresciuti a bordo degli autobus
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS