Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE18°32°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 01 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Contratto Maldini e Massara con il Milan: «All'ultimo abbiamo rinnovato, sono molto felice»

Attualità mercoledì 04 maggio 2022 ore 16:40

L'ex Ospedale Militare riparte da case e negozi

L'ex ospedale militare

Per la prima volta l'edificio, in abbandono da 20 anni e mai a fruizione pubblica, apre alla città ospitando un mix di funzioni e spazi verdi



FIRENZE — Era nato come convento nel cuore di Firenze, poi però era divenuto Ospedale Militare San Gallo. Adesso quell'edificio da sempre chiuso alla città e abbandonato da oltre 20 anni trova una nuova vocazione pubblica e privata e si apre ai cittadini con un mix di residenziale, direzionale, ricettivo e commerciale, rilanciando la riqualificazione dell'intero isolato, interessato anche da altre trasformazioni come la nuova Scuola di Governance internazionale dell’Istituto universitario europeo già insediata a Palazzo Buontalenti e il tratto di tramvia che collegherà il centro storico con le altre linee, per la quale sono partiti i cantieri. 

Il Progetto unitario convenzionato ha avuto il via libera della giunta di Palazzo Vecchio su proposta dell’assessore all’urbanistica Cecilia Del Re. Il comprensorio San Gallo rientra nell’accordo del Novembre 2014 con Demanio e Ministero della Difesa per la razionalizzazione e valorizzazione di alcuni immobili militari presenti nel territorio comunale.

La somma dovuta dal privato come monetizzazione è di 630mila euro e andrà a finanziare il restauro e la riqualificazione dello Sferisterio per 300mila euro, la riqualificazione dell’ingresso principale del Mercato Centrale di San Lorenzo per 100mila euro e la riqualificazione e manutenzione straordinaria della Scuola primaria Lavagnini per 230mila euro. Inoltre, un’unità immobiliare di 150 metri quadri sarà ceduta gratuitamente al Comune per la realizzazione di una ludoteca. 

Con l’intervento, il complesso potrà poi aprirsi ai cittadini grazie agli impegni sottoscritti dall’operatore per l’apertura al pubblico del Cortile degli Allori e dalla ex Chiesa di San Clemente, anche con visite guidate in occasione delle Domeniche del fiorentino, e la concessione in uso gratuito all’amministrazione comunale del teatro anatomico situato nel blocco A per almeno un giorno al mese. 

Il privato si impegna inoltre a inserire attività aperte al pubblico, massimizzando l’utilizzo dei piani terra collegati agli spazi ad uso pubblico, ma anche a realizzare nei propri parcheggi privati un’adeguata dotazione di colonnine di ricarica elettriche e spazi per bici e mezzi sostenibili. Tutto il progetto dovrà prevedere l’inserimento di aree verdi, pareti verdi o tetti verdi per una migliore fruizione delle aree a uso pubblico. 

Per la quota di destinazione residenziale, è previsto l’obbligo di non insediare per 10 anni affittacamere, Bed and Breakfast, case e appartamenti per vacanze. Tra le prescrizioni legate all’interno, la realizzazione di una connessione trasversale tra via Cavour e via San Gallo e l’apertura dello spazio in corrispondenza di via Cavour in modo da garantire la fruizione pubblica del complesso, l’utilizzo dei piani terra prospettanti gli spazi di uso pubblico per funzioni compatibili e il reperimento di parcheggi.

"Si aggiunge un tassello importante della rigenerazione a volumi zero di un patrimonio edilizio del centro storico da anni vuoto - osserva Del Re - con nuovi spazi aperti al pubblico, una ludoteca, spazi eventi e residenze d’artista e un mix di funzioni tra residenze, esercizi di vicinato, uffici e un ricettivo a servizio anche del Palazzo Buontalenti”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sei mesi di lavori per una delle arterie più trafficate della città. Panico tra i residenti ma anche i pendolari sono in allarme per il traffico
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Attualità