Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:49 METEO:FIRENZE16°20°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 02 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultimo messaggio del rapper russo Walkie prima del suicidio: «Non sono pronto a uccidere»

Attualità lunedì 14 febbraio 2022 ore 14:21

Il mercato antico fa riscoprire la piazza perduta

Visitatori entusiasti tra l'antica Porta San Gallo e l'Arco di Trionfo dei Lorena. Bastava attraversare la strada per tornare agli inizi del '900



FIRENZE — Nel fine settimana un angolo di Firenze è ritornato agli inizi del '900, si tratta di piazza della Libertà dove si è svolto, a sorpresa, il tradizionale Mercatino dell'Antiquariato.

Il mercato, sfrattato dal loggiato a causa dei cantieri per l'acquedotto e per la tramvia, è stato allestito al centro della piazza monumentale che nel corso degli anni è diventata una semplice rotatoria da attraversare con poche occasioni di viverla, fatta eccezione per alcuni eventi organizzati dai commercianti e residenti della zona, riuniti nel Comitato Parterre.

L'effetto sorpresa. Sabato scorso i banchi sono apparsi al centro di piazza Cavour, oggi Libertà ed hanno fermato il tempo riportandolo agli inizi del '900 quando proprio sull'asse San Gallo - Mugnone si tenevano mercatini oltre alla Mostra dell'Artigianato come testimonia una delle tante immagini di Vecchia Firenze Mia la Pagina Facebook ideata nel 2012 da Gianni Greco.

Il mercatino che si svolge il secondo sabato di ogni mese si è tenuto al centro della piazza racchiusa tra la Porta San Gallo e l'Arco di Trionfo dei Lorena, tra loro la splendida fontana monumentale a tre getti. 

Una scenografia che ha lasciato a bocca aperta i visitatori intenti a guardarsi attorno e a scattare foto.

Una collocazione che ha entusiasmato i visitatori ma non altrettanto gli ambulanti. 

Fin dalle prime ore della giornata, infatti, tra i banchi giravano musi lunghi di chi non ha gradito lo spostamento "Non c'è passaggio" e "Tocca attraversare la strada" ed ancora "Non siamo al coperto se piove". Anche quella che è apparsa ai visitatori come la migliore collocazione possibile, suggestiva ed in linea con la tradizione, potrebbe essere stata dunque solo un miraggio.

I cantieri hanno costretto gli ambulanti a vari spostamenti ed infine sono arrivati i lavori sotto i portici per risanare i locali commerciali sul lato delle Poste. Dalla dispersione sotto ai portici all'ipotesi di spostare tutto in piazza Savonarola, passando per il parcheggio del Parterre. Tutte soluzioni bocciate dagli addetti ai lavori.

Cosa cambierà con l'arrivo del tram è la vera incognita, visto il pesante precedente del Giardino della Fortezza dove i binari hanno sfrattato definitivamente la Fiera Fortezza Antiquaria.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono state le segnalazioni dei cittadini a mettere gli agenti della municipale sulle tracce di un giro di shaboo, la pericolosa droga sintetica
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità