Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:18 METEO:FIRENZE10°13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 11 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Morte Filippo, principe Carlo: «Il mio papà era una persona molto speciale»

Attualità lunedì 08 marzo 2021 ore 20:55

Nuovi divieti e piazze blindate, ecco cosa cambia

Il sindaco di Firenze ha annunciato una nuova ordinanza che introduce limiti alla vendita di cibi e bevande e divieti di stazionamento all'aperto



FIRENZE — Il Comune di Firenze introduce nuove restrizioni per limitare le occasioni di assembramento, lo ha annunciato il sindaco Dario Nardella durante una diretta Facebook. Mercoledì il testo dell'ordinanza sarà sottoposto al Comitato per l'ordine e la sicurezza e le nuove restrizioni entreranno in vigore da venerdì.

Il sindaco ha anticipato "Mi sono confrontato con il prefetto e con il questore e davanti all'aumento del contagio e alla saturazione dei reparti ospedalieri abbiamo deciso questa mattina di introdurre nuove restrizioni. Mercoledì porterò il testo dell'ordinanza al Comitato per l'ordine e la sicurezza".

"Abbiamo individuato alcune aree critiche nelle quali nonostante sia in vigore alcune regole queste non vengono rispettate e sono scattate decine di contravvenzioni nel fine settimana" ha detto Nardella.

Le aree critiche. "Si tratta di alcune piazze del centro come piazza della Repubblica e piazza Santo Spirito ma anche parchi e giardini dove non viene utilizzata la mascherina o non viene indossata in modo corretto, ci sono poi troppi assembramenti anche all'aperto e si assiste al consumo di bevande e alimenti dalle 18 in poi nei luoghi pubblici o aperti al pubblico nonostante questo sia esplicitamente vietato". 

Cosa cambia. "A partire da venerdì scatterà il divieto di vendita con asporto di alcolici e super alcolici dalle 16 alle 22 nei giorni di venerdì, sabato e domenica. Il divieto di stazionamento nelle serate di venerdì e sabato dalle 18 alle 22 sarà allargato da Sant'Ambrogio a Santissima Annunziata a piazza della Repubblica e via Pellicceria e piazza Santo Spirito. Sono fatti salvi il delivery e la vendita con asporto di cibo e bevande da consumare a casa. Sul resto del territorio ci sarà come detto il divieto di vendita con asporto e consumo dalle 16 in poi di alcolici e superalcolici, mentre dalle 18 il divieto vale su tutto il territorio nazionale".

"L'obiettivo è ridurre l'assembramento nei luoghi pubblici perché dobbiamo evitare di entrare in zona rossa e dobbiamo scongiurare la chiusura delle scuole. Nei parchi abbiamo intensificato i controlli ed è chiaro che se la situazione peggiora valuteremo anche interventi su parchi e giardini" ha concluso Nardella.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Due mamme e un uomo sono finiti in arresto per abusi sulle figlie e diffusione su internet le immagini delle violenze. Le bimbe sono in luoghi sicuri
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Toscani in TV