Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:09 METEO:FIRENZE24°35°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 28 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Cade container su una nave al porto di Aqaba: una fuga di gas tossico provoca 13 morti

Attualità giovedì 30 novembre 2017 ore 10:00

Narciso Parigi, 90 anni e il fiorino d'oro

parigi

Compleanno speciale per lo storico cantante che ha ricevuto la massima onorificenza cittadina. Cerimonia con il sindaco Nardella e il ministro Lotti



FIRENZE — Il suo sorriso è sempre uguale, radioso e solare e i novant'anni in fondo non fanno altro che renderlo ancora più splendente. Narciso Parigi ha festeggiato il suo novantesimo compleanno nella sala della musica della Fondazione Zeffirelli in piazza San Firenze e qui ha ricevuto dal sindaco Dario Nardella il Fiorino d'oro, un regalo speciale e la massima onorificenza per aver portato alto il nome della città. "Con la sua voce - ha detto il Nardella nel corso della cerimonia a cui ha partecipato anche il ministro Luca Lotti - Parigi ha legato il proprio nome alla città e al suo cuore viola. Proprio oggi che è il suo compleanno abbiamo deciso di conferirgli questo regalo. Parigi è un fiorentino doc e un cantante amato non solo nella sua città ma anche all'estero, negli Stati Uniti, dove è stato ambasciatore della migliore tradizione musicale italiana".

Narciso Parigi ha anche firmato il Libro d'onore di Palazzo Vecchio spiegando quello per lui significa essere fiorentino: "A Firenze sono a casa - ha detto - e voglio bene a Firenze. Quando sono stato negli Stati Uniti ho sentito la nostalgia di questa città, mi sentivo morire ogni volta che non sono stato qui". "E' importante - ha poi aggiunto Parigi - ricevere questo riconoscimento anche se per me è il terzo - ha aggiunto Parigi - Faccio la collezione...Oggi per me è come quando mi hanno fatto sceriffo nel Wisconsin e avendone la possibilità, liberai uno che era in carcere perché era ubriaco. Non mi aspettavo questa festa per me oggi perché io sono fiorentino e so come sono i fiorentini: e noi vogliamo bene a tutti ma non ai fiorentini stessi, siamo fatti così".

Una carriera esplosa negli anni Cinquanta. C'è stata la partecipazione nel 1955 al Festival di Sanremo dove Parigi ha cantato insieme a Claudio Villa il brano 'Incantatella'. Ma per i tifosi il suo nome è legato al cuore viola della città. Sì perché Narciso Parigi ha anche composto l'inno della Fiorentina 'Canzone viola' che fa da sottofondo musicale all'ingresso delle squadre in campo allo stadio Artemio Franchi. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Comune accoglie l'invito dell’Autorità idrica Toscana: stop all'uso dell'acqua potabile per scopi diversi da quelli igienico-domestici
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca