comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 17° 
Domani 18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 28 marzo 2020
corriere tv
Coronavirus, il medico dell'ospedale di Bergamo: «Il mio video-appello? Volevo sensibilizzare, nessuno è immune»

Cronaca domenica 20 novembre 2016 ore 18:43

In centinaia per l'ultimo saluto a Valentina

Si sono svolti nella chiesa dei Salesiani i funerali di Valentina Auciello, la mamma morta nell'esplosione della villetta. Lo strazio della famiglia



FIRENZE — Una bara di legno chiaro, una foto di Valentina, due cuscini bianchi e i fiori. E poi tante, tantissime persone che hanno voluto salutare per l'ultima volta Valentina Auciello, la mamma morta a 40 anni nell'esplosione della sua casa a Bagno a Ripoli. Valentina lascia il compagno, Roberto Mantione. e le sue due bambine, Gemma e Cristal, tutti e tre ricoverati in gravi condizioni. 

I funerali si sono svolti nella grande chiesa della Sacra Famiglia a Firenze, dove Valentina e la sua famiglia ha vissuto per anni. 

In chiesa per abbracciare Valentina, c'era tutta la famiglia, le sorelle, il fratello, il padre, i parenti, gli amici. 

"E' una drammatica sconfitta della vita, anche Gesù piange, ma è anche vero che ci ha insegnato che risorgeremo", ha detto il parroco don Josè De Grandis, invocando poi "Dio affinché mandi il suo angelo consolatore alle due figlie e al loro padre", sopravvissuti dall'esplosione ma ricoverati in gravi condizioni in ospedale per le ustioni riportate. 

Il padre di Valentina, Salvatore alla fine della messa ha voluto ringraziare tutti i presenti: "C'è tantissima gente, mi ha fatto piacere. Sono padre di cinque figli. Questo è un dolore grande. C'è dolore quando succede agli altri ma quando succede a te, cambia...". 

Salvatore ha ricordato quando il figlio l'altra sera lo ha avvisato: "C'è una cosa grave, fatti coraggio', mi ha detto. E mi ha spiegato cosa era successo. Mi è cascato tutto il mondo. Adesso restano le mie nipoti, il mio genero, stanno male, in ospedale. Siamo solo all'inizio, il cammino è lungo, bisogna andare avanti". Poi un applauso di vicinanza e cordoglio.

Dopo la cerimonia, Valentina è stata riportata a Bagno a Ripoli per la cremazione. Tra i presenti non c'era solo dolore e commozione ma anche la volontà di capire, come sia potuta accadere quell'esplosione che ha spazzato via la vita di una famiglia.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca