Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:09 METEO:FIRENZE24°35°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 28 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Cade container su una nave al porto di Aqaba: una fuga di gas tossico provoca 13 morti

Attualità giovedì 19 gennaio 2017 ore 11:29

La scure dello sciopero sulla prima del Faust

I lavoratori del Maggio Musicale hanno dato via libera alla protesta contro i 28 licenziamenti confermati dai vertici del teatro. Sindacati spaccati



FIRENZE — La spada di Damocle dello sciopero incombe sul 'Faust'. Per l'assemblea dei lavoratori del Maggio Musicale Fiorentino, che si è riunita dopo la conferma dai 28 licenziamenti, ha detto sì allo sciopero del 20 gennaio, in occasione della prima della rappresentazione all'Opera di Firenze. E poco contano le promesse della riassunzione dei lavoratori licenziati nella società del Mibact Ales e dell'incentivo all'esodo volontario pari a tremila euro a persona. 

I sindacati, però, hanno reagito in ordine sparso. Angelo Betti, referente della Cisl in teatro, ha detto: "In assemblea ho fatto presente che non va bene, a mio parere, scegliere forme di protesta che vanno a danneggiare il pubblico. Inoltre prima di organizzare iniziative ''forti'', avrei preferito aspettare la chiusura del tavolo dei licenziamenti, che è prevista per l'incontro del 26 gennaio. Ci sono ancora 24 ore di tempo per ritirare lo sciopero, io ci penserei".

Intanto i vertici della Fondazione del Maggio si dicono certi che la minaccia dello sciopero resti tale. In altre parole, si aspettano che i lavoratori non si asterranno dal lavoro. Questo quanto si è appreso, subito dopo l'annuncio della protesta, da fonti vicine al soprintendente Francesco Bianchi. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Comune accoglie l'invito dell’Autorità idrica Toscana: stop all'uso dell'acqua potabile per scopi diversi da quelli igienico-domestici
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca